OnePlus 6 vs Xiaomi Mi 8: confronto smartphone completo con foto

Insieme a Huawei e il suo sub-brand Honor, le case produttrici OnePlus e Xiaomi sono i top-player cinesi sul mercato degli smartphone italiano. Due aziende che sono state in grado di decuplicare il loro fatturato in pochi anni e di arrivare da zero ad essere tra i brand più importanti del mondo di telefoni cellulari. Entrambe hanno già svelato i loro top di gamma per il 2018: OnePlus 6 e Xiaomi Mi 8. Insieme a Huawei P20 e P20 Pro rappresentano i più importanti smartphone Android dell’anno provenienti dalla Cina e non solo.

Sono infatti anche tra le alternative migliori se parliamo di prezzi, dato che sono modelli di punta alla massima potenza ma costano notevolmente meno della concorrenza di Samsung e Apple. Se il vostro budget è limitato ma voi non volete limiti di prestazioni col vostro dispositivo Android, è scelta molto saggia comprare uno di questi terminali: ma quale dei 2? In questo confronto smartphone lo scoprirete: evidenzieremo i pregi e gli svantaggi di ciascun dispositivo, nonchè le loro potenzialità, e metteremo in comparativa le loro caratteristiche tecniche. Buon divertimento e buona scelta!

oneplus 6 vs xiaomi mi 8

OnePlus 6 vs Xiaomi Mi 8: comparativa specifiche tecniche

OnePlus 6 Xiaomi Mi 8
DIMENSIONI E PESO 155.7 x 75.4 x 7.8 mm, 177 g 154.9 x 74.8 x 7.6 mm, 175 g
DISPLAY  6.28 pollici, 1080 x 2280p (Full HD+), 19:9 ratio, Optic AMOLED 6.21 pollici, 1080 x 2248p (Full HD+), 19:9 ratio, Super AMOLED
PROCESSORE Qualcomm Snapdragon 845, octa-core 2.8 GHz Qualcomm Snapdragon 845, octa-core 2.8 GHz
MEMORIE 6 GB RAM, 64 GB – 8 GB RAM, 128 GB – 8 GB RAM, 256 GB 6 GB RAM, 64 GB – 6 GB RAM, 128 GB – 6 GB RAM, 256 GB
SOFTWARE Android 8.1 Oreo, Oxygen OS Android 8.1 Oreo, MIUI 10
CONNETTIVITA’  Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, GPS Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, GPS
FOTOCAMERA Doppia 16 + 20 MP, f/1.7 + f/1.7, OIS
16 MP f/2.0 fotocamera frontale
Doppia 12 + 12 MP, f/1.8 + f/2.4, OIS
20 MP f/2.0 fotocamera frontale
BATTERIA  3300 mAh, ricarica rapida 5V / 4A (Dash Charge) 3400 mAh, ricarica rapida (Quick Charge 4.0)
FUNZIONI AGGIUNTIVE  Slot Dual SIM Slot Dual SIM, riconoscimento facciale 3D

Design

Premettendo che quando si parla di estetica è maggiormente questione di gusti, ci soffermeremo in questo paragrafo non solo sul look in sè, ma anche sulla qualità costruttiva. Sia OnePlus 6 che Xiaomi Mi 8 hanno una parte posteriore in vetro, ma mentre sul primo è semplicemente lucida, sul secondo crea suggestivi giochi di luce (non in tutte le colorazioni). Quindi il primo è il più sobrio, il secondo più estroso e unico. La cornice è in alluminio, serie 7000 solo sul Mi 8 e quindi di qualità maggiore. Lo smartphone di Xiaomi è anche leggermente più sottile e più piccolo. OP6 dalla sua è resistente agli schizzi d’acqua: l’azienda lo ha confermato nonostante non ci sia alcuna certificazione per l’impermeabilità, e lo hanno confermato anche i teardown. Ci sentiamo però di scegliere Xiaomi Mi 8 come vincitore per l’estetica.

Display

oneplus 6 vs xiaomi mi 8

In quanto a display è una sfida ad armi pari. Entrambi hanno un pannello bellissimo di tipo AMOLED e con risoluzione Full HD+. Ed entrambi hanno una diagonale compresa tra 6,2 e 6,3 pollici, quindi anche le dimensioni sono simili. Schermi borderless in entrambi i casi e con tanto di notch per far risultare i bordi più sottili possibili. Xiaomi Mi 8 possiede una notch più grande perchè integra dei sensori per il riconoscimento facciale 3D: un sistema simile al Face ID di iPhone X. Questo sistema non è presente su OnePlus 6, quindi è un altro valore aggiunto per il Mi 8. Le differenze in termini di qualità visiva sono minime, ma scegliamo il Mi 8 anche in questo caso per via della presenza della tecnologia HDR10, che su OP6 non c’è. Entrambi comunque supportano lo standard DCI-P3 e sono protetti da Gorilla Glass 5.

Hardware

Finalmente arriviamo ad un ambito in cui OnePlus 6 ha la meglio: l’hardware. Se da una parte è vero che tutti e 2 hanno il miglior processore di Qualcomm, ossia lo Snapdragon 845 abbinato a un quantitativo massimo di memoria di 256 GB, da un’altra parte OP6 conquista la vittoria perchè è disponibile in una variante con 8 GB di RAM. In più, ha un software più vicino alla versione stock che dovrebbe fornire prestazioni di un livello più alto ed essere meglio ottimizzato, anche a lungo termine. Parliamo comunque di differenze esigue: entrambi i terminali girano alla velocità della luce e sono adatti a qualsiasi tipo di applicazione, inclusi i videogiochi più pesanti ed esosi di risorse. Se parliamo di potenza bruta però vince OnePlus 6 come negli anni precedenti.

Software

Il software vede nuovamente lo Xiaomi Mi 8 in pole position. La personalizzazione Android MIUI non si batte: è troppo ricca di funzioni aggiuntive ed ha un’interfaccia di una comodità inaudita. Certo, c’è comunque chi preferisce le ROM stock come la OxygenOS di OP6, ma lato funzionalità software non possiamo di certo preferire una versione stock del sistema operativo rispetto ad un’interfaccia utente così elaborata come la MIUI. Questa UI riesce ad eliminare il bisogno di installare tutte (o quasi) le applicazioni base che mettiamo su uno smartphone appena lo acquistiamo, perchè è dotata praticamente di ogni comfort. Inoltre il supporto software con gli aggiornamenti è garantito, anche a lungo termine. Basti pensare che fino allo scorso anno i primi smartphone rilasciati da Xiaomi si stavano ancora aggiornando. OnePlus 6 prevediamo che verrà comunque supportato bene, ma difficilmente al livello del suo avversario.

Fotocamera

Da quanto abbiamo avuto modo da constatare, la sfida è ardua anche quando entriamo nel comparto fotografico tra OnePlus 6 e Xiaomi Mi 8. Entrambi hanno una doppia fotocamera, ma con specifiche diverse. Il primo ha un sensore primario Sony IMX519 con apertura f/1.7 e risoluzione 16 Megapixel, mentre il secondo ha un Sony IMX363 da 12 Megapixel con apertura f/1.8. In entrambi i casi abbiamo la stabilizzazione ottica. OnePlus 6 riesce a tirar fuori una definizione più alta, ma il suo avversario ottiene risultati decisamente migliori con i colori. Con poca luce è nuovamente Xiaomi Mi 8 a primeggiare, ed anche se con poco scarto lo definiamo uno smartphone migliore per la fotografia. Notevoli le fotocamere frontali in entrambi i casi. Attenzione: i sample sopra riportati non sono in risoluzione originale, hanno valore puramente indicativo.

Batteria

oneplus 6 vs xiaomi mi 8

Con l’autonomia abbiamo un pareggio: entrambe le case cinesi hanno scelto di equipaggiare il loro top gamma con una batteria in grado di chiudere la giornata ma di non andare particolarmente oltre. Ci sono solo 100 mAh di differenza tra le 2 batterie ed entrambe sono ottimizzate egregiamente. Poi, sono dotate tutte e 2 di un sistema di ricarica rapida. Ovviamente una piccola differenza c’è sempre, ma dipende dallo scenario e non possiamo dire che uno primeggi in modo significativo sull’altro. Qualunque dei 2 scegliate, otterrete una buona durata, ma in linea di massima il Mi8 ha una marcia in più.

Conclusione e prezzo

In conclusione possiamo dire che con Xiaomi Mi 8 quest’anno è stato fatto un lavoro leggermente migliore. Lo decretiamo vincitore per via delle sue performance fotografiche, per l’innovazione portata dal suo sistema di riconoscimento facciale e per il prezzo che, sebbene non sia ancora noto per l’Italia, siamo certi che sarà inferiore. OnePlus 6 è disponibile a 519 euro per la variante base da 6/64 GB, mentre Xiaomi Mi 8 è stato lanciato in Cina a un prezzo di circa 365 euro che però è aumentato sul mercato globale: attualmente si trova a poco meno di 550 euro.

Acquista OP6: OnePlus 6 (15,95 cm (6,28″) 19:9 Touch-Display, 8GB+128GB, Android 8.1 Oreo/Oxygen OS 5.1, Nero-Midnight Black)

Acquista Mi 8: Xiaomi Mi 8 Dual SIM 128GB 6GB RAM Blu SIM Free

OnePlus 6 e Xiaomi Mi 8 a confronto: PRO e CONTRO

OnePlus 6

PRO: Prestazioni migliori – resistenza all’acqua (parziale) – display più ampio – ottime fotocamere

CONTRO: prezzo più alto

Xiaomi Mi 8

PRO: riconoscimento facciale 3D – fotocamera eccelsa – software completo – prezzo super

CONTRO: performance inferiori

Potrebbe interessarti…

Nel caso steste valutando anche l’acquisto di altri top di gamma oltre a questi 2, potrebbero tornarvi utili le seguenti guide all’acquisto riguardanti proprio i migliori smartphone di fascia media e alta alta per determinate categorie.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it