Huawei Mate 20 Lite ottiene la certificazione TEENA, emersi nuovi dettagli sul design

Huawei Mate 20 rappresenterà indubbiamente una delle migliori serie di smartphone attese per il prossimo autunno. Si stima, infatti, che ad ottobre si vedranno comparire tre dispositivi appartenenti a questa famiglia, ovvero il Mate 20, il Mate 20 Pro e l’Huawei Mate 20 Lite. Proprio in merito a quest’ultima variante sono appena emerse in rete delle novità importantissime. Pare, infatti, che il device cinese abbia appena ottenuto la certificazione TEENA. Una tappa fondamentale per tutti i dispositivi di prossima uscita. Tappa che, d’altra parte, conferma l’arrivo dello smartphone, nonostante debbano ancora trascorrere un paio di mesi.

Grazie, però, alla certificazione TEENA sono diversi i dettagli che sono emersi sul nuovo Huawei Mate 20. Praticamente impossibile non iniziare a farsi un’idea di quello che sarà, poi, lo smartphone. Il design è visualizzabile nelle immagini trapelate. Trattandosi, però, di una versione Black del dispositivo è praticamente difficilissimo intuire se sul fronte sarà presente o meno il classico notch che ha caratterizzato tutti gli ultimi dispositivi. Anche i dettagli relativi allo spessore dei bordi sono alquanto oscuri per cui sarà necessario attendere ulteriori immagini per poter comprendere meglio. Ad un primo sguardo, comunque, Huawei Mate 20 Lite potrebbe avere un design per molti punti simili a quello del già noto Huawei P20 Lite.

Per quanto riguarda la parte posteriore di Huawei Mate 20, sembra che questa sarà in vetro con telaio realizzato in alluminio mentre per il predecessore (il Mate 10 Lite) l’azienda aveva optato per un unico corpo in metallo. La fotocamera posteriore ha sempre una configurazione con doppi obiettivi con la differenza, però, che questi risultano essere leggermente più pronunciati rispetto al passato. Le specifiche hardware non sono state contemplate da TEENA. Huawei Mate 20 Lite, comunque, dovrebbe arrivare con un processore Kirin 710 a cui si assoceranno una RAM da 4 GB e una memoria nativa da 64 GB presumibilmente incrementabile con microSD. Si rimane in attesa di nuovi dettagli!

Via: /Leaks

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.