Asus ZenFone Max Pro M1 riceve un importante aggiornamento per sensore biometrico e fotocamera

Asus ha lanciato da poco tempo sul mercato il proprio ZenFone Max Pro M1. Si tratta di uno dei tanti dispositivi cinesi che, nell’ultimo periodo, hanno conquistato il mercato grazie a potenzialità rilevanti offerte ad un prezzo molto competitivo rispetto a quanto avviene sul mercato del settore. In particolare questo smartphone si contraddistingue per una batteria dalla super capacità, pari a ben 5.000 mAh, di molto superiore rispetto a quella persino di numerosi top di gamma del momento. Si pensi, ad esempio, al noto e attesissimo Galaxy Note 9 che Samsung ha lanciato lo scorso mese e che ha una batteria da “soli” 4.000 mAh.

In un quadro che, in generale, è dunque più che positivo, Asus ZenFone Max Pro M1 sta per ricevere, nei prossimi giorni, un aggiornamento importante. Questo andrà a riguardare la fotocamera frontale e il sensore biometrico per il rilevamento delle impronte digitali. Durante il mese di agosto, il dispositivo cinese ha già ricevuto un aggiornamento importante contenente la patch di sicurezza di agosto con altri piccoli miglioramenti che hanno, in definitiva, aumentato le potenzialità dello ZenFone Max Pro M1.

Per quanto concerne quest’ultimo aggiornamento, che sarà un FOTA, ovvero Firmware Over The Air, verrà distribuito per lotti e non si conosce altro se non quanto già riferito. Non è noto nemmeno il numero di build per il quale, quindi, si dovrà attendere ancora, ma non troppo dato che l’aggiornamento è ormai imminente. Per quanto riguarda le altre specifiche importanti dello smartphone cinese, si ricorda il sistema operativo Android Oreo 8.1, prossimamente in aggiornamento a Pie 9.0, un display Full HD da 5,99 pollici. Diverse le varianti di RAM disponibili in 3, 4 o 6 GB così come la memoria interna che varia da un minimo di 32 ad un massimo di 64 GB espandibili con microSD.

Via: NDTV

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.