Apple Pay arriva anche in Germania e la società cashless si fa sempre più concreta

Quanta innovazione nei pagamenti da mobile negli ultimi anni! Tra tutte, uno dei sistemi più conosciuti è Apple Pay ovvero il sistema di pagamento mobile di casa Cupertino. Nelle ultime ore è giunta voce del fatto che Apple Pay sta per arrivare in via ufficiale in Germania aprendo una partnership con diversi istituti bancari tedeschi tra cui HVB e Bunq. A confermare l’ufficializzazione vi è l’email che le banche in questione hanno inviato ai propri clienti comunicando l’imminente arrivo di Apple Pay. Inevitabile che la notizia abbia sin da subito fatto il giro del web.

Sembra che in Germania sia ufficialmente disponibile la pagina di Apple Pay all’interno di cui trova spazio un ampio elenco in cui sono presenti le diverse banche e tutte le carte compatibili come ad esempio Fidor Bank, Hanseatic Bank e Vim Pay. Non solo: Apple ha stretto con gli istituti in questione dei particolari accordi per definire quelle che saranno le commissioni e le altre voci che andranno ad incidere sul servizio di pagamento della nota azienda americana.

In merito all’arrivo di Apple Pay in Germania, l’Amministratore Delegato di Apple Tim Cook aveva confermato che il servizio avrebbe debuttato in via definitiva nel Paese entro la fine del 2018. Attualmente, non è un caso, sono nel mondo oltre 253 milioni gli utenti che utilizzano il servizio e si tratta di un numero in costante crescita. Entro il 2020, le stime di alcuni dei principali esperti di Apple parlano di una percentuale del 50% degli utenti Apple che, entro la fine del 2020, inizieranno ad utilizzare con una certa frequenza quanto offerto da Apple Pay.

Fonte

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.