Home » Smartphone » Il lancio di Meizu Note 9 è stato fissato ufficialmente per il 6 marzo
Meizu Note 9

Il lancio di Meizu Note 9 è stato fissato ufficialmente per il 6 marzo

di Patrizia Maimone

Meizu Note 9, non vi è alcun dubbio, è tra i dispositivi più attesi del momento. E non è un caso che sia uno dei principali protagonisti delle indiscrezioni del momento che ci arrivano praticamente ogni giorno. E proprio nelle ultime ore abbiamo ricevuto una notizia importantissima. Dopo essere apparso su TEENA e aver ottenuto la certificazione 3C, infatti, siamo davanti alla data ufficiale per il lancio.

Questa è stata fissata per il 6 marzo e dimostrata da un poster ufficiale trapelato in rete. Al suo interno nessuna informazione aggiuntiva su quelle che saranno le principali specifiche tecniche dello smartphone. Poco male dal momento che già nel momento in cui abbiamo intravisto il Meizu Note 9 su TEENA siamo venuti a conoscenza di alcuni dettagli importanti. Grazie alle fotografie abbiamo appreso che lo smartphone avrà un display con notch a goccia per ottimizzare al meglio le cornici sul display.

meizu note 9

Questo sarà un FHD Plus da 6,2 pollici. L’alimentazione sarà fornita dallo Snapdragon 675 di Qualcomm in abbinamento con 6 GB di RAM 64 GB di memoria interna. Questa non sarà espandibile dal momento che non è presente alcuno slot per microSD. Sarà Android Pie 9.0 il sistema operativo del Meizu Note 9.

Per quanto riguarda il comparto fotografico del Meizu Note 9, il dispositivo avrà due fotocamere posteriori ed una frontale. Le prime avranno risoluzioni di 48 e 5 MP mentre la seconda sarà da 20 MP. La batteria da 4.000 mAh garantirà un’ottima autonomia con supporto alla ricarica rapida come già visto nel Meizu Note 8. Anche in termini di prezzo, il Meizu Note 9 dovrebbe poter fare un’ottima concorrenza al Redmi Note 7. Pare, infatti, che dovrebbe costare circa 149 dollari ed essere, dunque, molto economico.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti