Home » Smartphone » Sharp ha ideato uno smartphone pieghevole da gaming: i brevetti parlano chiaro
sharp pieghevole

Sharp ha ideato uno smartphone pieghevole da gaming: i brevetti parlano chiaro

di Lia Placido

Gli smartphone pieghevoli sono l’attrattiva maggiore del momento sia per i produttori che per gli appassionati. Se questi ultimi non vedono l’ora di stringere il proprio smartphone di questo genere tra le mani, i primi sono in stretta competizione per la loro produzione. E così ultimamente abbiamo letto molto su vari device di questo tipo come il Galaxy Fold di Samsung o il Mate X di Huawei.

Tra gli OEM che si stanno concentrando in questo settore ritroviamo anche Sharp. I giapponesi stanno per gettarsi nella mischia con un pieghevole che sarà anche un gaming phone. A dimostrare quanto abbiamo appena affermato ci pensano i brevetti depositati da Sharp e che hanno fatto capolino in rete in queste ultime ore. La presentazione dello stesso risalirebbe, però, addirittura al 2017 ed è quindi da diverso tempo che Sharp sta lavorando in tal senso.

Non è ben chiaro che tipo di dispositivo dobbiamo attenderci ma intuiamo un simil design a conchiglia. Tutto lo spazio disponibile sarà occupato dal display in quanto non figurano fotocamere nè alcun tipo di sensore. La piegatura del dispositivo sarà centrale per cui il primo smartphone pieghevole di Sharp si chiuderà proprio come fosse un notebook.

sharp brevetto

Dalle immagini trapelate, si intravedono due “cerchi” alle estremità che sembrerebbero avere tutta l’aria di due controller per il gioco da mobile. Sharp, dunque, potrebbe portare il mondo del gaming anche sugli smartphone pieghevoli.

Sicuramente un approccio di sicuro interesse a quelle che sono le due categorie del momento, quella del pieghevole e quella del gaming. Non è assolutamente dato sapere se e quando Sharp lancerà questo suo dispositivo ma ne sapremo di certo qualcosa in più nei prossimi mesi.

Via: BGR

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti