Home » Smartphone » Microsoft ottiene la licenza per fare affari con Huawei: il ban sta per finire?
microsoft

Microsoft ottiene la licenza per fare affari con Huawei: il ban sta per finire?

di Roberto Naccarella

Una novità che potrebbe rappresentare il primo vero segnale di “disgelo” tra gli Stati Uniti e Huawei. Stando a quanto emerso online nelle ultime ore, infatti, sembra che la Camera di Commercio americana abbia concesso a Microsoft la licenza per tornare a fornire il proprio software alla casa di Shenzhen. Per farla breve, il colosso di Redmond non è più tenuto a rispettare il “ban” imposto dagli USA lo scorso mese di maggio nei confronti di Huawei.

Pertanto, Microsoft può riprendere a fare affari con l’azienda cinese, anche se non è ancora chiaro se questo “via libera” riguardi esclusivamente il settore del software o se invece è riferito ad ogni ambito. Sta di fatto che dopo mesi di polemiche e frizioni, la casa americana è la prima società di grosse dimensioni che ottiene la licenza, e l’impressione è che nel prossimo futuro il numero aumenterà. La Camera di Commercio, secondo quanto rivelato da Reuters, ha ricevuto 300 richieste e ha già provveduto ad approvarne un quarto.

Sebbene la notizia del ritorno agli affari con Microsoft può essere salutata con grande soddisfazione, nel quartier generale di Shenzhen sperano di risolvere al più presto il “nodo” principale, ovvero i rapporti con Google. Il gigante di Mountain View ha infatti revocato la licenza a Huawei in seguito al “ban” imposto dall’amministrazione USA: l’azienda del CEO Ren Zhengfei ha bisogno di far tornare tutto a posto per attrarre gli utenti che si trovano al di fuori della Cina.

Fonte: Reuters

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti