Home » Smartphone » Kirin 1020, Huawei fa sul serio: sarà il 50% più prestante di Kirin 990
huawei kirin 990

Kirin 1020, Huawei fa sul serio: sarà il 50% più prestante di Kirin 990

di Michele Ingelido

Huawei ha lanciato sul mercato il suo ultimo chipset top di gamma Kirin 990 con Mate 30 e 30 Pro. A poco tempo dallo sbarco in Italia della versione Pro veniamo a sapere che l’azienda cinese sta già lavorando al suo futuro processore top di gamma insieme ai taiwanesi di TSMC: il suo nome sarà probabilmente Kirin 1020. L’arrivo del futuro SoC sul mercato è previsto per la seconda metà del 2020 ma sono già iniziati a trapelare i primi dettagli.

Il processore, identificato dal nome in codice Baltimore, sarà realizzato con un processo produttivo più efficiente in termini di consumi energetici. Avrà inoltre delle nuove CPU al suo interno: i Cortex-A78. Queste CPU destinate al Kirin 1020 possono arrivare a migliorare le prestazioni del 50% rispetto ai core Cortex-A76 presenti sul 990. Sarebbe un incremento prestazionale enorme che avvicinerebbe molto di più i processori Huawei a quelli di Qualcomm.

Al momento il 990 non figura nemmeno nella top 10 dell’ultima classifica di AnTuTu riguardante i migliori smartphone per prestazioni e non può competere con il nuovo Snapdragon 865 di Qualcomm, tuttavia è uno dei migliori per le performance dell’intelligenza artificiale (superiore all’855+ stando agli ultimi benchmark pubblicati da AI Benchmark, che però non includono l’865). Non abbiamo ancora informazioni a proposito della GPU di Kirin 1020.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti