Home » Smartphone » Nokia XR20, C30 e 6310 ufficiali: un rugged, un Android Go e un remake
nokia xr20

Nokia XR20, C30 e 6310 ufficiali: un rugged, un Android Go e un remake

di Michele Ingelido

Se inizialmente Nokia era tornata sul mercato degli smartphone con modelli che puntavano al rapporto qualità prezzo, adesso sembra si stia invece concentrando su segmenti di mercato non molto considerati dai principali produttori di smartphone. Il brand di HMD Global ha appena lanciato Nokia XR20 e C30, rispettivamente un rugged phone che punta tutto sul supporto software e un entry-level con l’ultima versione di Android Go. L’azienda finlandese ha anche ufficializzato un remake di un modello di grande successo nell’era dei feature phone: il 6310.

Nokia XR20

Nokia XR20

Il Nokia XR20 è uno smartphone corazzato, perfetto per chi vuole portarsi il cellulare in cantiere. La sua scucca rugged ha la certificazione militare MIL-STD-810H che attesta la resistenza alle cadute fino a 1,8 metri di altezza e l’impermeabilità con certificazione IP68, oltre alla protezione Gorilla Glass Victus per il vetro frontale.

Il suo display è da 6,67 pollici ed è un pannello IPS con risoluzione Full HD+ e luminosità fino a 550 nit utilizzabile anche con guanti e mani bagnate. Sotto il telaio c’è un processore Snapdragon 480 con supporto al 5G abbinato a 4 o 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna espandibile con micro SD. Nokia XR20 ha una doppia fotocamera posteriore grandangolare da 48 + 13 MP inclusiva di due flash LED e un sensore frontale da 8 Megapixel.

Il sistema operativo installato è Android 11 e HMD Global garantisce 3 anni di aggiornamenti alle nuove versioni di Android oltre a 4 anni di aggiornamenti di sicurezza mensili. Tra le specifiche figurano anche altoparlanti stereo con audio OZO e volume fino a 96 dB, oltre a un lettore di impronte montato lateralmente. Sulla parte superiore c’è un tasto fisico personalizzabile.

La batteria conta 4630 mAh e supporta sia la ricarica rapida a 18W che la ricarica wireless a 15W. Nokia XR20 sarà disponibile nei colori Ultra Blue e Granite Grey con pre-ordini a partire da oggi su Amazon Italia: il prezzo ammonta a 499,99 euro per la versione 4/64 GB, mentre non abbiamo ancora dettagli su prezzo e disponibilità della configurazione 6/128 GB.

Nokia C30

Nokia C30

C30 è un economico entry-level per la fascia più bassa del mercato la cui qualità principale è il sistema operativo Android 11 Go Edition, che verrà aggiornato a lungo e garantirà buone prestazioni nonostante l’hardware di fascia bassa. Nokia C30 ha un display da 6,82 pollici con risoluzione HD+ e monta un processore octa-core di cui non sappiamo ancora il modello, il quale include 8 CPU Cortex-A55 divisi in due cluster da 4 con frequenze di 1,6 e 1,2 GHz.

La memoria RAM ammonta a 2 o 3 GB e lo spazio di archiviazione a 32 o 64 GB a seconda della configurazione, tutte espandibili con micro SD. Il retro ospita una doppia fotocamera da 13 + 2 MP con flash, mentre la parte frontale include un sensore da 5 MP. Con la bellezza di 6000 mAh, la batteria avrà un’autonomia da record. Il device sarà disponibile da oggi in mercati europei selezionati in due colorazioni: Green e White, ad un prezzo di partenza di 99 euro.

Nokia 6310

nokia 6310

Uno dei cellulari più amati della storia ritorna alla vita con un remake decisamente tra i più belli mai realizzati. Il nuovo Nokia 6310 non avrà Android nè il touch, ma resta comunque molto attraente. Lanciato in 3 colorazioni tra cui Dark Green e Yellow Black, il telefono si presenta con una classica tastiera 3×4 e un display da 2,8 pollici a colori dotato di risoluzione QVGA.

Ha un processore Unisoc 6531F, 8 MB di RAM e 16 GB di memoria espandibile con micro SD. Sul retro monta una fotocamera da 0,3 Megapixel con flash, mentre la sua batteria è da 1150 mAh. Lato connettività abbiamo Bluetooth 5.0, WiFi, A-GPS, jack audio e porta microUSB. Dalle prossime settimane sapremo quanto costerà il nuovo Nokia 6310 con sistema operativo S30+.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti