Home » Software » MIUI introdurrà Pure la Mode: una funzione che blocca il software dannoso
miui 12.5 xiaomi

MIUI introdurrà Pure la Mode: una funzione che blocca il software dannoso

di Roberto Naccarella

Google sta cercando di introdurre sempre più migliorie in Android, e lo stesso fa Apple con iOS. Tuttavia, anche le personalizzazioni di Android evolvono grazie ad una serie di importanti implementazioni esclusive. E’ il caso di MIUI, che ha appena ottenuto da Xiaomi alcuni aspetti che vanno a semplificare il suo utilizzo da parte degli utenti. Inoltre, Xiaomi ha voluto anche aumentare le funzionalità della sua interfaccia con gli ultimi aggiornamenti, MIUI 12.5 e 12.5 Enhanced Edition.

Tra le tante novità introdotte dal gigante cinese, spicca la Pure Mode, una funzionalità che dovrebbe consentire agli utenti di essere adeguatamente protetti da app dannose, favorendo una maggiore sicurezza sui loro smartphone. Ma cosa fa esattamente la Pure Mode? Una volta abilitata questa funzione diventa impossibile installare applicazioni tramite fonti di terze parti. Inoltre, la Pure Mode impedisce l’installazione di qualsiasi app senza l’espressa autorizzazione dell’utente. La funzionalità sarà sicuramente utile per gli utenti poco esperti ma con il vizio di smanettare che si ritrovano ad installare app da fonti sconosciute.

Al momento la Pure Mode è in fase di test in Cina, pertanto ad oggi non è possibile sapere se la vedremo presto in tutto il mondo. Nel frattempo, Xiaomi sta per lanciare l’aggiornamento MIUI 12.5 Enhanced Edition su una serie di smartphone già noti entro il 2021: si tratta di Xiaomi Mi 11, Mi 11 Ultra, Mi 11i, Mi 11X Pro, Mi 11X, Mi 10T Pro 5G, Mi 10T 5G, Mi 10 Pro 5G e Mi 10 5G. Come anticipato, però, non sarà però questa versione ad includere la suddetta modalità per aumentare i livelli di sicurezza.

Via: Gizchina

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti