Home » Guide » Guide Windows » Top 5 migliori TV Box Windows 10 del 2020: guida all’acquisto
tv box windows

Top 5 migliori TV Box Windows 10 del 2020: guida all’acquisto

di Michele Ingelido

Nell’era degli smartphone, ossia dei telefoni cellulari intelligenti, sta diventando smart praticamente qualsiasi cosa. La tecnologia è entrata prepotentemente nella nostra vita di tutti i giorni sino a cambiarla quasi totalmente, e se la sì sa usare il cambiamento avviene sempre in meglio. Fra i PC e i notebook da un lato, i telefonini, i tablet e la domotica dall’altro, perfino le televisioni sono diventate intelligenti, e non stiamo parlando solo delle Smart TV.

Oggi giorno possiamo inserire dentro il nostro televisore un sistema operativo facendolo diventare un vero e proprio computer, e lo possiamo fare grazie alle smart TV Box. Cos’è e a cosa serve la miglior TV Box? Semplice e non serve una recensione per spiegarlo. Si tratta di piccole scatolette che in realtà sono dei mini PC a tutti gli effetti, e che collegate alla TV con un cavo HDMI (con tanto di 4K supportato oltre al Full HD) la trasformano in un PC desktop e in un media center avanzato nello stesso momento.

Si dividono principalmente in due categorie: TV Box Windows 10 e TV Box Android. Grazie ad esse è possibile sulla televisione LCD o al plasma che sia navigare in internet, vedere film in streaming o servizi come Netflix e video di YouTube. Si possono installare programmi e app gratis come su smartphone Android, Apple iPhone e PC. Si può inoltre giocare ai videogiochi usandole come piccole console, vedere TV online grazie a software come il media center Kodi, con migliaia e migliaia di canali IPTV in più rispetto alla normale Rai, Mediaset e gli altri canali TV italiani (e tanto altro).

E’ possibile controllare questi dispositivi con un telecomando come anche con mouse e tastiera Bluetooth o cablati che siano. Ma quale sono le migliori TV Box tra Android vs Windows 10? La prima differenza che salta all’occhio tra il miglior mini PC Windows 10 di questo genere e la migliore Box TV Android è innanzitutto il prezzo. Le seconde sono molto più economiche delle prime e si possono paragonare agli smartphone con tutte le applicazioni del robottino verde.

Quelle con il sistema operativo Windows 10 di Microsoft di cui vi parliamo in questo articolo sono invece più costose ed hanno una componentistica hardware più potente per poter reggere i programmi più avanzati di questo OS. Per un utilizzo multimediale quelle con Android bastano e avanzano, mentre se si vuole fare un uso più professionale e quindi usare la TV anche come PC desktop si consigliano quelle in cui le case produttrici sono andate a installare Windows 10.

Tra marchi come Beelink di mini PC per TV ce ne sono tantissimi, ma quale sarà il miglior smart TV Box in commercio con OS Microsoft? Quale TV Box scegliere? Vi abbiamo già presentato la top 5 migliori TV Box Android, a cui dovreste pontare se vorreste prezzi più bassi e convenienti nelle offerte, ed in cui trovate tanti più modelli. E vi abbiamo fatto vedere anche la top 5 migliori mini PC Windows e Mac, altra categoria di computer in miniatura molto più potenti e costosi delle smart box. Adesso ecco a voi la top 5 migliori TV Box Windows 10 del 2020.

Sommario

Le 5 TV Box Windows 10 migliori

Vi lasciamo alla nostra selezione manuale delle migliori box con il sistema operativo di Microsoft, corredate di offerte e relativi prezzi online.

Bqeel

bqeel tv box windows 10

Davvero rilevante il rapporto qualità prezzo di questo TV Box Windows 10 molto recente. Il suo più grande vantaggio è la presenza nel comparto hardware del processore Intel Atom x5 Z8350 che offre più potenza computazionale del Z8350 presente nella stragrande maggioranza dei tablet Windows 10 e smart box: si tratta di un quad core dalla frequenza di 1,9 Ghz. La memoria RAM è di 4 GB di tipo DDR3, mentre lo storage interno ammonta a 64 GB.

Le performance per il prezzo che costa sono molto soddisfacenti a patto che non vi diate al multi tasking sfrenato aprendo tanti programmi in contemporanea. Ogni software viene retto bene, l’interfaccia risulta fluida e la navigazione è gradevole. Così come anche la fluidità dello streaming e della visione di film e video in storage, supportata fino alla risoluzione 4K.

Essendo un device fanless (senza ventole) non emette rumore, e allo stesso tempo scalda difficilmente, segno di una buona ottimizzazione dei componenti. Altro vantaggio non da poco sta nella connettività. Lo scatolotto è dotato del WiFi dual band grazie al quale il collegamento al modem è più potente e veloce, e si minimizzano i lag (c’è anche il Bluetooth 4.0). Non manca una porta LAN per la connessione cablata ed una VGA a cui collegare vecchi modelli di monitor.

Sono 3 le porte USB full size, di cui una con la tecnologia USB 3.0 per la massima velocità nel trasferimento dati. E’ possibile anche inserire la micro SD per espandere la memoria. Lodevole è infine la dotazione fornita nella confezione, che comprende oltre alla TV Box Windows 10 anche un cavo HDMI ed un supporto per ancorare il dispositivo sul retro della TV evitando ingombri.

Vi lasciamo il link per l’acquisto direttamente da Amazon:

Beelink BT3 Pro II

Beelink BT3 Pro II

Nonostante rimanga con un prezzo molto contenuto e quindi conveniente, questo TV Box Windows con supporto al 4K riesce ad ovviare ad un problema che accomuna tutti gli scatolotti e i tablet economici con il sistema operativo Windows 10: la memoria. Di solito questi dispositivi quando non costano molto hanno uno storage di 64 GB, che togliendo gli oltre 10 GB di sistema operativo si riducono a circa 50 GB rimanenti. Di questo dispositivo ci sono più di una variante che prevedono fino a 6 GB di RAM e 128 GB di memoria.

Il resto del reparto hardware di Beelink BT3 Pro nella variante che menzioniamo qui è formato da un processore quad core Intel Atom x5-Z8350 da 1,84 Ghz e 4 GB di memoria RAM. L’ottimizzazione del sistema operativo di casa Microsoft è rilevante e permette di fruire di tutti gli utilizzi di base in modo fluido e reattivo; sono compresi anche i software in ciò. L’importante è non darsi al multi tasking avanzato e questa TV Box Windows girerà veramente bene.

Molto efficiente il dissipatore in rame per minimizzare il surriscaldamento. Ci sono sul lato connettività 3 porte USB di cui una USB 3.0 molto veloce, ed una porta LAN per collegarsi ad internet col cavo, oltre allo slot per scheda SD al fine di espandere la memoria. Il WiFi è dual band fino a 5 Ghz, quindi la connessione senza fili è stabile e con un buon segnale.

Di seguito il link all’acquisto tramite Amazon:

ACEPC AK1

ACEPC AK1

Con qualche decina di euro in più è possibile acquistare questo ACEPC AK1, mini PC più che TV Box Windows che si avvicina maggiormente alla fascia media, infatti monta un processore Intel Celeron a 2.30 GHz, dalla struttura molto più performante del modello che abbiamo trattato qualche riga fa.

E per il resto troviamo sempre 4 GB di RAM, scheda grafica Intel HD Graphics 500, 64 GB di memoria, Wi-Fi 2.4G e 5G, bluetooth 4.2, 2 porte USB da 2.0 e 2 porte USB da 3.0, lettore di schede di memoria fino a 128 GB, e jack da 3,5 mm per poter collegare eventualmente delle cuffie o un microfono. Tra le altre differenze e punti di forza che riscontriamo in questo ACEPC AK1, c’è la presenza di due porte HDMI per il collegamento di due schermi.

E troviamo anche il supporto di schermi in 4K Ultra HD, che permettono la riproduzione di file multimediali, o eventuali riproduzioni in streaming a risoluzioni altissime, fino a 3840×2160 pixel. Insomma, se non volete spendere un patrimonio, ma portarvi a casa un prodotto di qualità, che non sia ne’ il top del top, e ne’ il più scarso dei mini PC, questa potrebbe essere effettivamente una buona scelta.

Con qualcosa di così piccolo potrete navigare in internet in tutta tranquillità caricando facilmente anche le pagine più pesanti. E a patto che non vi diate al gaming, grafica o video editing avanzati avrete ottime performance anche con i programmi, potendone tra l’altro aprire diversi grazie alla generosa RAM. Anche il lato connettività non ha nulla da invidiare a nessun mini PC Windows 10, anzi.

Minis Forum

Minis Forum

Tra i migliori mini PC che potrete trovare in circolazione, Minis Forum potrebbe fare decisamente al caso vostro, poiché racchiude in una piccola scatoletta, delle prestazioni di tutto rispetto. Questo Mini PC monta un processore Intel Core i3-5005U, che è tra i processori più potenti relativi a questo tipo di prodotto, la recente Intel HD Graphics 5500, e il supporto di riproduzione di video HD 4K a 60Hz.

Interessante la possibilità di collegare al dispositivo fino a 3 schermi contemporaneamente, grazie alla presenza di una normale porta HDMI, ad una porta Mini DP, e ad una porta Type C, quest’ultima utile anche per collegamenti di altri tipi. Per il resto troviamo tre porte USB da 3.0, una porta per schede di memoria, un jack da 3,5 mm per cuffie, microfono incorporato, e ben 2 porte Gigabit, che permettono un’ulteriore espansione delle funzioni. Infatti è possibile utilizzarle per raddoppiare la velocità di rete, oppure come Soft Router e scambio di dati in LAN.

E’ inoltre possibile utilizzarlo per costruire un vero e proprio NAS, ossia un server casalingo progettato per contenere dei file da condividere online e in locale. Il Minis Forum viene venduto con sistema operativo Windows 10 preinstallato, ma è possibile anche sostituirlo, infatti il mini pc supporta anche Linus OX e Chrome OS.

Beelink BT3-X

Beelink BT3-X

Ad un prezzo quasi stracciato abbiamo voluto inserire in lista anche il Beelink BT3-X, considerato praticamente il fratello maggiore del Beelink BT 3 Pro II. Adotta infatti un processore Intel Apollo Lake Celeron J3355, è dotato di 4 GB di RAM e 64 GB di memoria espandibile tramite più metodi (microSD, HDD da 2,5 pollici, MSATA SSD).

Si può cambiare anche il disco all’interno e sceglierne uno più adatto possibile alle proprie esigenze, con possibilità di montare gli hard disk tipici dei notebook o gli SSD. Grazie alla presenza di scheda grafica Intel HD Graphics 500 è possibile riprodurre contenuti multimediali in risoluzione alte come 4K Ultra HD, anche su due schermi contemporaneamente tramite l’uso delle due porte HDMI.

A livello di connessioni e connettività, questo BT3-X è dotato di 4 porte USB, tutte 3.0, jack da 3,5 mm che supporta anche cuffie con microfono, una porta Ethernet, WiFi dual band 5.8G e 2.4G, e bluetooth 4.0. Insomma, rispetto al Beelink BT3 Pro, questa sua nuova versione è decisamente un passo in avanti, fatto dimostrato dal netto miglioramento delle sue prestazioni, dal miglioramento di aspetti come il level up delle porte USB, dalla versatilità relativa all’espansione di memoria, e da una qualità di costruzione maggiore.

Set-top box + tablet: Pipo X12

tv box windows 10

Come bonus entry posizioniamo un modello che non è solamente un semplice TV Box Windows 10, ma integra anche un tablet. Potete quindi utilizzarlo non solo collegandolo ad una TV o a un monitor, ma anche in mobilità come un PC portatile. Lo schermo del mini PC ha una diagonale di 10,8 pollici e grazie ad una risoluzione Full HD di ben 1920 x 1280 pixel (4K supportato se collegato a TV) garantisce un livello di dettaglio davvero eccelso per la fascia di prezzo.

La luminosità è buona ed il vetro è anche oleofobico, quindi non trattiene le impronte digitali facilmente. I colori risultano abbastanza naturali mentre gli angoli di visione sono abbastanza ampi; niente male anche il touch screen. Spostandoci sull’hardware troviamo un arsenale molto soddisfacente con il solito processore Intel Atom x5-Z8350 ma accompagnato da ben 4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage interno espandibile con micro SD.

Non riscontrerete impuntamenti del sistema con questo mini PC anche aprendo più programmi in contemporanea, con una navigazione reattiva ed un utilizzo base perfetto. Bluetooth 4.0 e WiFi sono presenti, e quest’ultimo vanta un grande segnale grazie alla presenza di una antenna esterna che aumenta la potenza. E se voleste collegarvi con filo, anche la porta Ethernet è prestante.

Vi lasciamo il link per acquistarla direttamente da Amazon:

TV Box Windows 10 o Android: quale scegliere?

tv box windows 10

L’interrogativo più grande di chi sceglie di acquistare una smart box per la propria televisione è la scelta fra TV Box Windows 10 oppure Android. Il sistema operativo è importante perchè riguarda non solo l’interfaccia utente del dispositivo, ma anche i software che si possono installare e le prestazioni. I modelli Windows 10 sono migliori per uso professionale e avanzato, perchè supportano gli stessi programmi che si usano su PC desktop e notebook.

Tuttavia le TV Box Windows 10 hanno bisogno di un hardware più potente per funzionare, altrimenti le prestazioni sarebbero insufficienti. Questo insieme al fatto che è installato all’interno il sistema di Microsoft, comporta prezzi di acquisto più alti. Android è invece ideale per l’uso multimediale (visione di film, servizi di streaming come Netflix e ascolto di musica) o per la sola navigazione. Supporta le sole applicazioni che troviamo sugli smartphone e sui tablet Android.

Processore e GB di RAM: come dev’essere l’hardware

Come abbiamo già accennato, una TV Box Windows 10 deve avere un hardware più potente di quelle con Android, perchè il sistema operativo con i suoi programmi è più avido di risorse. Vi sconsigliamo del tutto di andare sotto i 2 GB di memoria RAM, altrimenti la TV Box Windows 10 potrebbe risultare lenta e incapace di gestire più di un programma nello stesso tempo.

Se ne prendete una con 4 GB di RAM sarebbe davvero ottimo perchè questo quantitativo può gestire molto bene Windows. Il processore dovrebbe essere almeno della serie Intel Atom (che sono anche le CPU dei tablet Windows economici). Non sono per forza necessari gli Intel Core i7, i5 e i3, ma almeno un Atom garantirà performance non deludenti.

Consigli su risoluzione 4K e connettività

La TV Box Windows 10 è un dispositivo che si utilizza principalmente per la multimedialità, ma molti non prestano attenzione a ciò e credono che siano supportate tutte le tipologie di file multimediali. Queste persone incontrano come problema più importante la risoluzione. Sono ormai molto diffuse le TV in 4K, ma non tutte le TV Box Windows 10 supportano la risoluzione di contenuti Ultra HD o 4K: alcune arrivano solo al Full HD. Un’altra cosa a cui non tutti fanno caso è il lato connettività.

Questi comprende le porte USB, che devono essere in buon numero se si prevede di collegare tastiera cablata, mouse, chiavette e hard disk esterni. Bisogna anche dare un’occhiata alla alle specifiche della connettività WiFi: alcune TV Box Windows 10 sono dual band, altre non lo sono, alcune hanno una antenna esterna, altre no. Qualora utilizziate la connessione senza fili per connettervi a internet invece del cavo Ethernet, e qualora il router sia molto lontano dallo smart box, delle buone prestazioni Wi-Fi sono importanti.

Conclusione

Per concludere questa guida all’acquisto vi ricordiamo i punti cardine che rendono una TV Box Windows 10 meritevole di acquisto. C’è bisogno assolutamente di un hardware di buon livello, composto da un processore che sia almeno della serie Intel Atom con almeno 2 GB di RAM a supporto, meglio se sono 4 GB.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti