Galaxy Note 7, in Europa Samsung limita la ricarica al 30%

Samsung non prenderà provvedimenti soltanto nel mercato USA per quanto riguarda Galaxy Note 7, sono previsti seri provvedimenti anche nel mercato europeo. Sono passati diversi mesi dal richiamo ufficiale e dall’annuncio che ha posto fine alla sua commercializzazione, ma i clienti non accennano a volerlo lasciare.

Galaxy Note 7, in Europa limite ricarica al 30%

La situazione è critica, ogni Note 7 è potenzialmente esplosivo perchè l’alloggiamento dove è posta la batteria è troppo stretto e la stessa ci entra davvero per questione di millimetri (anche meno). Quando la batteria si ricarica per comune conseguenza del calore che genera la stessa si espande, non trovando spazio le protezioni che dividono il polo positivo dal negativo si rompono e succede ciò che tutti conosciamo. Come anticipato in apertura in USA Samsung ha intenzione di disattivare tutti i Galaxy Note 7 per costringere i clienti a ridarlo indietro, ma qui invece come si muoverà?

Ce lo dice direttamente Samsung UK che ha pubblicato un aggiornamento di stato molto importante sul suo sito ufficiale dove riporta:

“Come parte della nostra attenzione assoluta verso la sicurezza dei clienti, dal 15 dicembre tutti i dispositivi Galaxy Note7 riceveranno un nuovo aggiornamento software che limiterà la capacità massima di carica della batteria al 30 per cento”

L’aggiornamento sarà rilasciato dopo il 15 dicembre, per cui prima che arrivi anche da noi sarà solo questione di pochi giorni.

via

 

Tommaso Sacco

Tommaso, 25 anni da Caserta, Appassionato di tecnologia e videogames