Apple e razzismo: su iPhone appare “Vesuvio lavali col fuoco”, ma l’azienda non c’entra

Apple razzista verso i napoletani? Nelle ultime ora è scoppiato un vero caso mediatico su Twitter, a quanto pare scrivendo sulla tastiera dell’iphone la parola “Vesuvio”, vengono suggerite in ordine le parole “lavali”, “col”, “fuoco”.
Non è un caso e il riferimento è palese al coro da stadio che molti hanno cantato contro la tifoseria del Napoli.

A denunciare il tutto è stato Valter De Maggio direttore di Radio Kiss Kiss Napoli durante la trasmissione “Radio Goal” e in seguito è stato lanciato l’hashtag #AppleVesuvio su Twitter. Da lì a poco è iniziata una vera bufera a cui si sono accodati milioni di commenti, accuse su Apple razzista e proteste contro l’azienda per togliere i suggerimenti della tastiera predittiva.

Non è la prima volta che accade una cosa del genere sul web, infatti, nel 2015 scrivendo su Google Maps la frase “ Lavali con il fuoco” portava dritto a Napoli. Lo stesso scherzetto è stato fatto ai tifosi Juventini, infatti, per un periodo digitando la frase “vai a cagare”, il navigatore portava allo Juventus Stadium. All’epoca Google Italia chiese scusa per l’accaduto ora vedremo se Apple si comporterà allo stesso modo ammettendo la caduta di stile e cancellando l’algoritmo che permette i suggerimenti che tanto stanno facendo discutere il web.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.