Home » News » Malware Android imita Flash Player per compromettere smartphone
malware android

Malware Android imita Flash Player per compromettere smartphone

di Roberta Betti

Il mondo del malware Android si arricchisce purtroppo di una new entry: una pericolosa app fake capace di spacciarsi come aggiornamento Flash Player, diffondendosi in particolar modo sui social network ed invitando l’utente a scaricare l’update come se si trattasse della versione originale del popolare software Adobe.

Il nuovo malware Android individuato dai ricercatori ESET è identificabile, a livello tecnico, come Android/TrojanDownloader.Agent.JI, ed il suo modus operandi sarebbe il seguente: una volta entrato in contatto con l’utente attraverso siti compromessi, effettuerebbe il redirect verso siti apparentemente legittimi da cui scaricare l’aggiornamento.

Questo comportamento del malware costituisce un trampolino di lancio per l’installazione di nuovi malware, attraverso una serie di siti di contenuti falsificati. Se l’utente effettua l’update, appaiono altre schermate malware, che avvertono di pericoli fasulli tra cui l’ “eccessivo consumo della batteria”, invitando all’attivazione di una presunta modalità di power saving per lo smartphone.

Questo malware Android è inoltre particolarmente martellante, in quanto difficilmente abbandonerà l’utente prima che quest’ultimo effettui l’installazione di quanto richiesto. Se cederà, il telefono richiederà le autorizzazioni necessarie a controllare le azioni dell’utente, abilitando la funzione “Esplora al tocco” e prendendo controllo delle finestre in uso. Si tratta, ovviamente, di step che portano la fake app ad acquisire il controllo del device, in modo che il cybercriminale legato all’applicazione possa avere chiara idea su come manipolare il bersaglio. Qualsiasi genere di malware può essere poi evocato dall’app, dalle schermate false relative a servizi bancari ai pericolosi ransomware.

E’ quindi importante, nell’ottica di prevenzione, controllare perfettamente gli URL dei siti visitati, e verificare la presenza di un’app dal nome “Saving Battery” tra i download del dispositivo: attivando la nostra soluzione di sicurezza preferita su smartphone, potremo riuscire ad arginare il pericolo prima che vengano arrecati danni irreversibili.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti