Home » News » Samsung Gear VR, il nuovo modello presentato al MWC 2017
samsung gear vr

Samsung Gear VR, il nuovo modello presentato al MWC 2017

di Roberta Betti

Anche Samsung partecipa in grande stile al Mobile World Congress 2017 introducendo al pubblico la terza generazione del proprio visore VR di punta, Samsung Gear VR, costruito in partnership con Oculus, che conosceremo di certo per il successo dell’headset Oculus Rift.

Nato con l’obiettivo di rendere ancora più aggiornata e al passo coi tempi l’esperienza di realtà virtuale individuale, Samsung Gear VR ci offre la possibilità inedita di interagire con l’ambiente VR generato dal visore, tramite un controller, con effetti più che positivi sul realismo della scena.

Il controller proposto da Samsung è ergonomico e può essere utilizzato anche con una sola mano libera; è inoltre dotato di funzioni essenziali all’interattività della scena: touchpad cliccabile, pulsante home e indietro, tasti per il controllo del volume e un trigger. Di conseguenza, col nuovo Samsung Gear VR sarà possibile contenere i movimenti della testa dell’utente, con un comfort maggiore.

Uno dei principali campi di applicazione di questo nuovo paradigma creato da Samsung sarà sicuramente il gaming: avremo finalmente la possibilità di trascinare oggetti, piegarli, puntare un’arma e interagire su nuovi livelli. Il comfort del controller è indubbio, anche perché assicurato al polso da un cinturino che permette sessioni di gaming veloci e intense.

Il campo visivo di Samsung Gear VR facilita senz’altro l’interazione con lo scenario, raggiungendo i 101°, e correggendo la distorsione per una fruizione migliore. I collegamenti con eventuali accessori vengono effettuati tramite porta USB Type C, e la compatibilità è confermata con tutti gli ultimi smartphone di Samsung: Galaxy S7, S7 Edge, S6, S6 Edge+, S6 Edge e Galaxy Note 5, rendendolo un visore essenziale per chi è vicino al mondo Samsung.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti