Home » News » Computer quantistici universali, la proposta IBM
Computer quantistici

Computer quantistici universali, la proposta IBM

di Roberta Betti

Progettare e rendere disponibili al pubblico computer quantistici universali da 50 qubit: questa è la prossima ambiziosa iniziativa di IBM, con un discreto anticipo rispetto alla maggioranza delle previsioni relative a questo innovativo settore dell’informatica.

IBM ha così deciso di sfruttare l’immensa potenza di calcolo a oggi disponibile per aiutare diversi settori della ricerca, occupandosi al contempo della release di apposite API per i developer e update per il simulatore virtuale Quantum Experience.

I computer quantistici di cui IBM si occuperà porteranno finalmente il concetto di “supervelocità” nell’elaborazione dei dati necessari ad esaminare fenomeni statistici di ampia portata, evitando la risoluzione sequenziale delle istruzioni e delle operazioni, facendosene invece carico in contemporanea. I tempi di attesa sarebbero così drasticamente ridotti, arrivando così a ridimensionare il ruolo di molti mainframe moderni.

I paragoni con altri computer quantistici non mancano, soprattutto con una nota iniziativa di IBM nel mondo del quantum computing lanciata con IBM Q, elaboratore a 5 qubit situato a New York presso il Watson Research center. L’evoluzione di questo concept è ispirata dal simulatore Quantum Experience, che riprodurrà un modello di computer quantsitici a 20 qubit, in attesa della versione finale del.progetto, a 50.

Le API proposte da IBM fornirebbero inoltre un buon “bridge” tra PC quantistici e infrastrutture evolute ma più tradizionali in termini di hardware, bypassando molti problemi che differenti architetture possono comportare nello scambio di dati. Tra i primi campi esaminabili con i nuovi computer quantistici IBM, aree di estrema rilevanza tra cui la climatologia, la sicurezza online cloud, la logistica, il comportamento sociale e l’intelligenza artificiale: scopriremo presto dettagli approfonditi in merito all’hardware e alle nuove “mission” di questi straordinari elaboratori.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti