I giochi multipiattaforma su Nintendo Switch costano di più

Secondo un’indagine del più grande portale d’Europa dedicato al mondo dei videogiochi, Eurogamer.net, sviluppatori e publisher possono decidere autonomamente il prezzo di vendita per i titoli multipiattaforma. Il report dell’autorevole portale ha sottolineato un prezzo maggiore dei titoli per Nintendo Switch rispetto ad altre console concorrenti, adducendo come causa le cartucce utilizzate. Interpellato dal network, un portavoce dello studio ha affermato: “Abbiamo calcolato il prezzo dei nostri prodotti in base ai costi di sviluppo e pubblicazione per ogni specifica console”.

Effettivamente, il costo delle cartucce di Nintendo Switch è nettamente superiore rispetto a quello dei Blu-Ray utilizzati per PS4 e Xbox One, uno dei motivi riguarda anche il taglio delle cartucce (1GB, 2GB, 4GB, 8GB, 16GB e 32GB), il quale può ulteriormente far lievitare di conseguenza il prezzo di vendita.

Il portale si è domandato come mai, nonostante il prezzo delle cartucce sia più alto dei Blu-Ray di PS4 e Xbox One, il prezzo di vendita di un gioco per Nintendo Switch in digitale rimane lo stesso della sua copia retail. Eurogamer ha ha trovato la risposta da una delle sue fonti che hanno illustrato la politica di Nintendo, risultata la medesima delle concorrenti: i titoli in digitale devono avere lo stesso prezzo della loro controparte in retail.

Via

Angela Piaccione

Curiosa del mondo hi-tech, amo gli animali e il loro comportamento quando sono in libertà, oltre al buon cinema e alla musica rock