Home » News » Google Jamboard: lavagna multimediale smart in 4K pronta al debutto
Google Jamboard

Google Jamboard: lavagna multimediale smart in 4K pronta al debutto

di Roberta Betti

Google Jamboard, l’attesa lavagna multimediale smart firmata da Big G, sembra finalmente essere pronta al debutto, dopo essere stata annunciata nell’ottobre 2016 come strumento dedicato alla produttività e al miglior coordinamento delle attività dei professionisti moderni.

La nuova board, con un design apparentemente molto leggero e facilmente trasportabile in quanto dotata di ruote, è costituita da uno schermo 55 pollici con capacità touch ed una risoluzione 4K particolarmente cristallina per un prodotto destinato ad esigenze di comunicazione di idee tra professionisti. Non manca una buona connettività Wi-Fi, su Google Jamboard, per consentire la visualizzazione rapida di video e documenti reperibili su cloud.

La lavagna multimediale incorpora piena compatibilità con l’intera suite Google Docs, creando un ecosistema di applicazioni solido e che ha poco da invidiare alle alternative più diffuse quali Office. Google Jamboard riduce così la distanza tra le lavagne per brainstorming classiche e il mondo digitale,dove recuperare e condividere informazioni in tempo reale è chiave ad una buona pianificazione.

Il dispositivo è stato inoltre migliorato grazie ai feedback ottenuti presso gli utenti che hanno partecipato all’Early Adopter Program, con il quale é stata testata la performance generale, oltre alla connettività di Google Jamboard, così come la qualità delle immagini riprese dalla webcam HD integrata, per comunicare agevolmente a distanza. Ci troviamo quindi in presenza di un dispositivo già maturo alla data di lancio, previsto per il mese di Maggio a vantaggio degli iscritti al programma G Suite. Rimaniamo quindi in attesa di scoprire se Jamboard vedrà la luce anche in Europa, e di conseguenza anche nel nostro paese.

via

 

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti