Top 5 migliori smartphone 6 pollici economici (phablet da 100 a 300 euro)

Il mercato degli smartphone Android per gli intenditori, ancor più di quello degli iPhone di casa Apple, si sta sempre di più orientando verso i phablet. Stiamo parlando di telefoni cellulari con schermi molto grandi (il termine è proprio un incrocio tra phone e tablet PC), ed è anche una cosa giustificata visto che ormai usiamo più il cellulare che il computer per navigare e assolvere a tante altre funzioni.

Il problema è che spesso i phablet più grandi hanno prezzi fin troppo alti, basti pensare ad esempio lo smartphone cinese Huawei Mate 20 Pro, proibitivo al lancio per chi ha poco budget e cerca il miglior smartphone economico. Tra le offerte smartphone è però possibile trovare smartphone 6 pollici economici (e anche superiori ai 6″) con un prezzo molto conveniente ed anche con lo schermo più enorme che un telefonino possa avere.

Il fatto che siano smartphone economici e che nonostante il display enorme costino poco a volte non è però un buon segno, perchè dal punto di vista delle prestazioni potrebbero deludere. Scegliere un dispositivo solo perchè è in offerta sotto i 100 o 200 euro senza guardare al rapporto qualità prezzo può dunque rivelarsi una scelta molto sbagliata.

E’ quindi anche indispensabile trovare il miglior phablet fra i vari modelli, perchè con questi prezzi se si bada solo allo slot dual SIM e alle dimensioni ci si può trovare con un terminale molto poco prestante. Altro importante consiglio: con questi dispositivi cinesi e non, inoltre, non vi aspettate una fotocamera al primo posto in classifica.

Questo perchè per quella bisogna comprare non phablet 6 pollici ma top di gamma come i Samsung Galaxy S oppure su smartphone Android di fascia media low cost votati proprio a questo componente, a prescindere che abbiano un display da 5,5 pollici, 6 o superiore. Se cercate il migliore smartphone in assoluto con monitor enorme, vi consigliamo di consultare la top 5 migliori smartphone Android sui 6 pollici (2017).

Se oltre ai dispositivi più grandi cercate invece quelli più piccoli e maneggevoli, allora dovreste consultare la top 5 migliori smartphone compatti sotto i 5 pollici (2017). In questa classifica trovate la top 5 migliori smartphone 6 pollici economici (phablet da 100 a 300 euro).

SOMMARIO

Caratteristiche degli smartphone 6 pollici economici sotto i 300 euro

Phablet cinesi: conviene acquistarli?

Migliori smartphone 6 pollici economici con Android

Caratteristiche degli smartphone 6 pollici economici sotto i 300 euro

Quando il prezzo oscilla dai 100 e i 300 euro e parliamo di phablet, stiamo quasi sempre parlando di smartphone 6 pollici economici di fascia media oppure bassa.

Se ci avviciniamo ai 300€ però possiamo trovare dispositivi che si avvicinano ai top di gamma. Al variare del prezzo cambiano ovviamente le caratteristiche tecniche, e per rendere l’idea di come possono essere gli smartphone 6 pollici economici esaminiamo le più importanti di seguito.

  • Display: lo schermo è decisamente il componente più importante degli smartphone 6 pollici economici, ed essendo molto ampio si presta molto a utilizzi come navigazione, lettura, gaming e multimedialità. Sulla fascia di prezzo tra 100 e 300 euro troverete perlopiù risoluzioni da HD a Full HD+, che sono ottime per dei display simili.La risoluzione indica il livello di dettaglio, quindi più alta è meglio è. Alcuni schermi sono in 16:9, altri in 18:9. I secondi hanno più pixel, si estendono più in verticale e fanno sì che ci siano bordi sottili sul pannello frontale, quindi rendono lo smartphone più ergonomico.I primi invece sono più compatibili con i file video, che sugli schermi 18:9 potrebbero mostrare delle bande nere laterali. Tuttavia i 16:9 implicano la presenza di bordi spessi e meno ergonomia. Considerate infine che a parità di diagonale, gli schermi 18:9 hanno una superficie un po’ meno estesa dei 16:9.
  • Hardware: gli smartphone 6 pollici economici tra 100 e 300€ hanno componenti di fascia medio-alta, media oppure bassa a seconda del modello. I processori più potenti che si possono trovare sui modelli di ultima generazione in questa fascia sono quelli della serie Qualcomm Snapdragon 6xx e che consigliamo.In alternativa non sono male i MediaTek Helio della serie P o X, e i Kirin della serie 6xx o 9xx. La memoria RAM la consigliamo più capiente possibile, di solito va fino a 4 GB sui 300 euro.
  • Fotocamera: si possono trovare tranquillamente degli ottimi camera phone fra gli smartphone 6 pollici economici, ma ricordatevi che restano dispositivi di fascia media o al massimo medio-alta, quindi non sono i migliori smartphone per la fotografia.
  • Batteria: vi consigliamo di acquistare degli smartphone 6 pollici economici con una batteria capiente perchè un display così grande consuma più energia, e quindi la batteria dura di meno. Escludendo case produttrici come Sony che riescono a fare un’ottimizzazione dei consumi spettacolare, una batteria sotto la media potrebbe essere un grande problema con i phablet.Fortunatamente gran parte degli smartphone 6 pollici economici hanno una batteria sopra la media perchè c’è più spazio per contenerla. Vi suggeriamo di superare sempre i 3000 mAh di capacità.

Phablet cinesi: conviene acquistarli?

Gli smartphone 6 pollici economici provenienti dalla Cina hanno generalmente prezzi più bassi rispetto alla concorrenza delle marche più blasonate. E dato che spesso dietro un prezzo basso si nascondono insidie, molti si chiedono se vale la pena acquistare un phablet cinese. Ebbene, dipende dal lavoro della casa produttrice.

Ci sono brand che producono smartphone 6 pollici economici eccellenti pur vendendoli a prezzi più bassi della concorrenza, come Xiaomi e Huawei. Ma ci sono anche marchi che realizzano cloni scadenti o dispositivi con una scarsa ottimizzazione che nonostante la loro scheda tecnica pompata hanno prestazioni molto scarse.

Vi sconsigliamo di fidarvi ciecamente di qualsiasi marchio cinese a prescindere, è meglio documentarsi su ogni singolo dispositivo che si va ad acquistare. D’altro canto però, se si acquistano gli smartphone 6 pollici economici giusti dalla Cina, si possono ottenere terminali molto più efficienti della concorrenza a prezzi più bassi. Proprio come alcuni modelli della nostra selezione che trovate di seguito!

Migliori smartphone 6 pollici economici con Android (e superiori)

Questa guida è dedicata a tutti coloro che cercano i phablet più grandi ad un prezzo contenuto, perciò, nel caso non fosse chiarissimo dal titolo, non vi proporremo esclusivamente esemplari da 6 pollici esatti ma anche superiori. Inoltre, includeremo solo terminali in vendita in Italia e non quelli che si possono acquistare esclusivamente in Cina. Questo non solo per i problemi di reperibilità, ma anche per quelli che potrebbero sorgere con un software o una ricezione non adatti alla nostra zona.

5) Samsung Galaxy J4+ (2018)

smartphone 6 pollici economici samsung

E’ molto difficile, spendendo il minimo sindacale, trovare smartphone 6 pollici economici validi. Samsung Galaxy J4+ (2018) è una delle poche alternative su cui si può contare se si scende sotto i 150 euro. Ha uno schermo da 6 pollici in formato 18:9, quindi più grande di quelli da 6″ con notch, la cui risoluzione è HD+. Mentre non è un granchè questo schermo come livello di dettaglio, la bassa risoluzione aiuta tantissimo l’autonomia.

Infatti la batteria da 3300 mAh offre davvero una durata strabiliante ed è impossibile farla scaricare dopo poco tempo. La RAM di 2 GB, il processore quad core da 1,4 GHz e la memoria da 32 GB non saranno il miglior lato hardware che si possa trovare su uno smartphone di questo calibro, ma sono ottimizzati bene e non creano affatto problemi se non si aprono tantissime app insieme e se non si gioca ad alti dettagli.

Perciò l’esperienza d’uso è equilibrata, anche se si raggiunge solo la sufficienza in tutti gli scenari. Una marcia in più non indifferente rispetto alla concorrenza ce l’ha la fotocamera posteriore da 13 Megapixel f/1.9, davvero notevole nel quantitativo di luce che riesce a catturare anche quando l’illuminazione è scarsa.

Questo smartphone fa anche parte della ristretta cerchia di dispositivi Samsung venduti in Italia con slot dual SIM. C’è a bordo anche l’NFC, che è importante se volete usare un sistema di pagamento digitale come Google Pay.

Vi lasciamo il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

4) Xiaomi Pocophone F1

smartphone 6 pollici economici xiaomi

Questo atipico smartphone da 6 pollici economico è altamente consigliato se siete dei maniaci delle prestazioni e volete avere sempre il dispositivo più veloce, scattante e adatto alle attività più avanzate. Ha infatti il vantaggio di essere lo smartphone più economico col processore Snapdragon 845 che è il più potente di casa Qualcomm nel 2018. E’ quindi uno dei device più performanti al mondo, ed ha anche 6 GB di RAM.

Vi si può giocare e potete usare anche le app più pesanti nel modo più fluido possibile. In più, ha un’autonomia stellare grazie alla batteria da 4000 mAh. Anche per questo si dice che è uno smartphone pensato anche per i videogiocatori: può durare a lungo anche nelle lunghe sessioni di gioco.

Per provvedere a questo livello prestazionale, Xiaomi ha rinunciato ad un design ricercato, e infatti la scocca di questo dispositivo è in policarbonato. Il display è anch’esso non tra i migliori, ma ha un’ampia diagonale di 6,2 pollici e una risoluzione Full HD+ che sono sufficienti per qualsiasi utilizzo.

Altro risparmio c’è stato sulla doppia fotocamera da 12 e 5 Megapixel, di fascia media e nulla di più. Ma ricordate che a un prezzo inferiore ai 300 euro non troverete mai un dispositivo così potente, tra l’altro anche con un software ottimizzato appositamente per le prestazioni e aggiornato costantemente.

Scopri la migliore offerta su Amazon al seguente link:

3) Honor View 10 Lite

smartphone 6 pollici economici honor

Resta economico questo tablet ma passa più verso la fascia alta con caratteristiche ben più avanzate degli altri 2. La differenza si nota già in termini di qualità costruttiva con un design in metallo che mostra una più grande attenzione ai particolari da parte della azienda grazie ad un assemblaggio impeccabile. Di gran lunga superiore ai modelli precedenti è poi lo schermo da 6,5″ (uno dei display più grandi in assoluto di Huawei) che ha una risoluzione Full HD+ con un ottimo livello di dettaglio, una buona luminosità ed anche colori realistici.

Maggiore potenza la troviamo anche nell’arsenale hardware composto da un processore octa core Kirin 710 da 2,2 Ghz, 4 GB di RAM e ben 64 GB di memoria ulteriormente espandibile tramite micro SD. Qui la reattività è molto più spiccata con ogni utilizzo, le applicazioni girano molto meglio grazie a una maggiore potenza di calcolo.

Rispetto ai predecessori questo dovrebbe ricevere anche un maggiore supporto software e quindi più aggiornamenti, stando alle politiche adottate da Huawei ultimamente. Anche il multi tasking da le sue soddisfazioni e i giochi girano con un frame rate più che sufficiente.

Il suo schermo molto grande gli da la possibilità di ospitare una batteria altrettanto grande con i suoi 3750 mAh che non vuole saperne di scaricarsi prima della fine della giornata anche ad uso stress. Oltre a una considerevole doppia fotocamera posteriore (per la fascia di prezzo) da 20 e 2 MP, perfino la fotocamera frontale è di alto livello, con 16 MP di risoluzione, per scatti dettagliati e suggestivi.

Di seguito il collegamento all’acquisto su Amazon: 

2) Sony Xperia XA2 Ultra

smartphone 6 pollici economici sony

La raffinatezza dei terminali Sony è unica, sono tra i più durevoli al mondo ed anche tra i meglio ottimizzati, sfruttano molto meglio i componenti rispetto alla concorrenza. Trovare un device di questo brand anche fra i phablet e una vera fortuna. Buona la qualità costruttiva con un design dalla cornice in metallo e soprattutto uno schermo senza cornici laterali che nonostante le dimensioni enormi fa restare lo smartphone maneggevole ed ergonomico.

A dir poco eccellente il display da 6 pollici in Full HD, il quale vanta colori cromaticamente molto validi, bilanciati alla perfezione, oltre ad ampissimi angoli di visione. Buono il reparto hardware con un processore octa core Snapdragon 630 di Qualcomm, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria espandibile. Sebbene di fascia media in termini prestazionali si comporta da vero e proprio high end per la grandissima fluidità e velocità sia nell’interfaccia che nelle app.

Anche la fotocamera è superba in buone condizioni di luce con i suoi ben 23 Megapixel di risoluzione; e c’è anche un doppio snapper per i selfie da 16 + 8 Megapixel altrettanto impressionante, che scatta delle foto frontali da fare invidia a qualsiasi smartphone, specie con l’effetto bokeh. Con la batteria da 3580 mAh si arriva ad una autonomia molto più che sufficiente che si traduce in 2 giornate di utilizzo in quasi ogni scenario.

Vedi la migliore offerta di Amazon cliccando il seguente link:

1) Xiaomi Mi Max 3

smartphone 6 pollici economici xiaomi

Xiaomi Mi Max 3 è un phablet dallo schermo davvero gigantesco con i suoi ben 6,9pollici, e tra i phablet economici è il più interessante in assoluto senza riserve. Lo schermo, in Full HD, ha dei colori riprodotti bene nonostante il prezzo ridimensionato, ottimi angoli di visione e luminosità molto alta. E’ un display di cui non ci si può mai lamentare ed è praticamente quasi un tablet, offre una grandissima comodità nell’utilizzo con qualsiasi app e file multimediale.

La potenza della sua componentistica è esplosiva, nonostante abbia un processore octa core di fascia media Snapdragon 636 che non è tra i più potenti sulla piazza, ma è ottimizzato in modo eccelso. La memoria RAM ammonta a ben 4 GB nella variante base e ci sono addirittura fino a 128 GB di memoria interna. Ciò si traduce in prestazioni fulminee con tutti gli utilizzi, dal multi tasking al gaming, con una interfaccia MIUI piena di funzionalità.

Solo per le performance merita già il primo posto. Davvero niente male poi la doppia fotocamera da 12 e 5 Megapixel che scatta di molto sopra la media e registra anche video in 4K. Il primo obiettivo è stato preso dal Mi 8 che è uno dei migliori camera phone Xiaomi. Per concludere l’enorme batteria da 5500 mAh riesce a durare oltre 2 giorni perfino ad uso intenso e può superare i 3 giorni se l’utilizzo è moderato: autonomia stellare.

Visualizza la migliore offerta al seguente link:

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it