Smartphone Windows 10 Mobile al capolinea dopo Creators Update e l’addio di Upgrade Advisor?

Nella situazione in cui ci troviamo ora sembrano esserci tutti i presupposti per cui il sistema operativo Windows 10 Mobile starebbe per morire in modo definitivo, soccombendo ad Android e iOS. Dopo il Creators Update appena arrivato i segnali lanciati da Microsoft sembrano quasi inequivocabili: gli smartphone Windows Phone stanno giungendo al capolinea. Primo sintomo fra tutti è il fatto che il nuovo aggiornamento major è stato reso disponibile solamente per 13 smartphone.

A parte Microsoft Lumia 550, 640, 640 XL, 650, 950, 950 XL, Alcatel Idol 4s e OneTouch Fierce XL, HP Elite x3, MouseComputer MADOSMA Q601, SoftBank 503LV, VAIO Phone Biz e Trinity NuAns Neo, tutti gli altri smartphone Windows 10 Mobile sono stati tagliati fuori dall’aggiornamento. E non solo, perchè Microsoft ha anche deciso di interrompere il supporto dell’app Upgrade Advisor, famosa applicazione che aveva permesso agli smartphone Windows Phone 8.1 di aggiornarsi a Windows 10.

Non è ancora finita qui dato che molti stanno segnalando che è passato molto tempo da quando gli smartphone nati con la versione 8.1 hanno ricevuto l’ultima build per il programma Windows Insider. Insomma, tutti segnali che ci suggeriscono la fine di Windows 10 Mobile. Tra l’altro Microsoft è anche al lavoro su Windows on ARM, e nuove indiscrezioni hanno suggerito l’arrivo di Windows Cloud, nuova versione semplificata di Windows 10 che supporterà solo le app.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it