Home » App & Gaming » Facebook sperimenta un nuovo Face ID per agevolare il recupero account
facebook

Facebook sperimenta un nuovo Face ID per agevolare il recupero account

di Roberta Betti

Facebook è all’opera su un nuovo metodo di riconoscimento facciale, ispirato al popolare Face ID di Apple. Il suo scopo primario consisterebbe nell’aiutare gli utenti a recuperare più facilmente il proprio account nel caso in cui sia stato bloccato, rendendo più veloce l’intera procedura.

Diversi dettagli del nuovo Face ID “made in Facebook” sono ancora sconosciuti; nonostante questo sono già in circolazione sui social media alcuni screenshot che riguardano il funzionamento del sistema, che farebbe uso della fotocamera del proprio smartphone per effettuare una scansione del nostro viso. A questo punto, l’immagine creata verrà confrontata con i contenuti di altri elementi multimediali (principalmente foto e video) in cui siamo taggati, per accertare la nostra identità.

Se il confronto avrà successo, il nostro account Facebook verrà istantaneamente sbloccato, e potremo accedervi come un tempo. Il nuovo Face ID per il social è al momento visto come una funzione “opzionale” da abilitare esclusivamente sui dispositivi che abbiamo già utilizzato per il login al nostro profilo personale, in attesa di un rollout più esteso tra gli iscritti.

Si aggiungerà così a breve una nuova modalità di riconoscimento per lo sblocco account Facebook, che segue il metodo dell’indicazione di alcuni contatti fidati che possono aiutarci a recuperare accesso all’account. Assieme al metodo di autenticazione a due fattori utilizzato per la conferma della nostra identità, il social sembra voler indicare ai suoi membri metodi sempre più mirati e “personali” per rendere più difficile l’accesso a potenziali intrusi e hacker: riuscirà nel suo intento facendo leva sul riconoscimento biometrico?

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti