Google Maps lancia una feature per esplorare pianeti e satelliti

Finora Google ci ha abituato ad utilizzare Google Maps per muoverci meglio sulla Terra, ora vuole portarci nello spazio! Avete capito bene, grazie a Google potrete esplorare lo spazio e 16 pianeti e satelliti, comodamente seduti al vostro pc. Ovviamente utilizzando Maps, il famoso programma di geolocalizzazione che utilizziamo abitualmente quando abbiamo bisogno di una mappa interattiva di una zona o indirizzo.

Ad annunciarlo è stato proprio Google, la notizia risale a qualche ora fa: il colosso di Mountain Wiew ha spiegato nel suo blog ufficiale il motivo del lancio di questa nuova funzionalità, si tratta di una celebrazione dell’avvio della missione Cassini-Huygens nello spazio svoltasi il 15 Ottobre del 1997 a Cape Canaveral con l’obiettivo di esplorare Saturno e i suoi satelliti.La missione, conclusosi all’incirca un mese fa, ha registrato uno straordinario successo: dallo spazio sono state inviate tantissime immagini, quasi mezzo milione, che sono servite agli scienziati a ricostruire una panoramica il più precisa possibile.

Google, appunto per celebrare questo importante anniversario, ci offre la possibilità di viaggiare con Google Maps nello spazio: a partire da oggi potremo esplorare Enceladus e le sue pianure, la faccia della Luna o addirittura i laghi di metano presenti su Titano.Infine potremo osservare anche la Stazione Spaziale Internazionale, già geolocalizzata in Google Maps dal mese di Luglio.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.