Windows 10: scompare Windows Media Player dopo un aggiornamento

Brutte notizie per i fan di Windows Media Player, che sembra sia stato rimosso dal sistema operativo Windows 10. In realtà la notizia diffusa non è ben chiara: si vocifera che l’eliminazione definitiva del programma sia attribuibile ad un errore dato che la rimozione si è verificata senza una preventiva consultazione dell’utente.

Ma se da un lato si parla di casualità dall’altro lato sarebbe stato individuato un aggiornamento responsabile della cancellazione del Media Player dal sistema operativo Windows 10, si tratterebbe dell’update KB4046355. La stessa denominazione dell’aggiornamento, indicato come FeatureOnDemandMediaPlayer farebbe ipotizzare il coinvolgimento di Microsoft nel comportamento anomalo, ma ancora non si hanno notizie certe al riguardo.

Fortunamente tutti gli appassionati di Windows Media Player potranno riutilizzare il programma per ascoltare film e brani musicali, la cancellazione infatti non è definitiva poichè esiste la possibilità di reinstallare il programma qualora avvenga la sua cancellazione dal sistema. E’ molto semplice: basterà accedere dal menù Impostazioni alle App e Funzionalità e da qui alla Gestione delle funzionalità opzionali per poi passare ad Aggiungi Funzionalità, tra queste vi è Windows Media Player. Il problema è così risolto ma siamo ancora in attesa di conferme ufficiali da parte di Microsoft sulla sparizione del software.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.