Gionee annuncia ben 6 smartphone con display FullView in 18:9

Giornata prolifica per uno dei più grandi colossi cinesi sul mercato della telefonia. Gionee ha appena svelato la bellezza di 6 smartphone Android che vanno dalla fascia medio alta a quella più economica. Non c’è nessun dispositivo top di gamma tra questi, ma ognuno di essi è molto interessante. Ciò che li accomuna è la presenza di un display FullView dal formato 18:9 e con alto screen to body ratio (lo schermo copre un’alta percentuale del pannello frontale in ogni caso).

Lo smartphone più interessante lanciato è di sicuro Gionee M7 Plus, che offre un display da ben 6,43 pollici di tipo AMOLED (prodotto da Samsung). Al suo interno ha un processore Qualcomm Snapdragon 660 e 6 GB di memoria RAM, con 128 GB di storage interno a supporto e anche la ricarica wireless. Poi c’è S11, che ha invece uno schermo da 5,99 pollici in Full HD+, un processore octa core MediaTek Helio P23 da 2,5 GHz e configurazioni da 4 e 6 GB di RAM, con 64 GB di memoria. Ha una doppia fotocamera sia sul retro che sul davanti, il setup principale è da 16 + 8 Megapixel, mentre quello secondario è da 16 + 5 MP.

La batteria è da 3410 mAh e il sistema operativo è Android 7.1 Nougat personalizzato dall’interfaccia utente Amigo 5.0. E’ stata presentata anche una versione Lite dell’S11, che ha uno schermo da 5,7 pollici HD+. In questo caso abbiamo un processore octa core Qualcomm Snapdragon abbinato a 4 GB di RAM e 32 GB di memoria espandibile. Solo la fotocamera principale è doppia, con 13 e 2 Megapixel di risoluzione, mentre quella secondaria è da 16 Megapixel.

Abbiamo poi Gionee S11S con schermo da 6 pollici Full HD+, processore MediaTek Helio P30, 6 GB di RAM e 4 fotocamere: una doppia dietro da 16 e 8 MP e una doppia per i selfie da 20 e 8 MP, con una batteria da 3600 mAh e anche l’NFC. Infine ci sono 2 device economici di fascia bassa di nome M7 Mini e F205, ma purtroppo non sono state svelate le caratteristiche tecniche, a parte la presenza del display FullView. I prezzi per ciascun dispositivo sono rispettivamente di 665, 270, 200, 500, 210 e 150 dollari in Cina, dove saranno sul mercato a partire da Dicembre. Purtroppo gli smartphone non usciranno dall’Asia e sarà possibile solo importarli da noi.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it