Google Assistant: nuovo design e funzionalità ma arrivano i problemi per la privacy

Google ha scelto una nuova veste per il suo assistente virtuale: stiamo parlando ovviamente di Google Assistant, la famosa app scaricabile su Google Play Store, che è stata sottoposta di recente a tante applicazioni e innovazioni. Di recente Google ha scelto un nuovo look per rendere l’esperienza con l’utente quasi tridimensionale.  I nuovi aggiornamenti dell’app riguardano in particolar modo le finestre di dialogo che assumeranno ora una forma più arrotondata e in rilievo, per rendere anche più agibile la comunicazione.

La seconda novità di Google Assistant riguarda invece le emoticon, ora sono disponibili infatti molte più “faccine” per gli utenti, da utilizzare nei loro feedback per esprimere le recensioni. E’ stata proprio questa nuova funzionalità però a creare qualche problema al colosso di Mountain View: infatti si è verificato un uso improprio.

Infatti gli sviluppatori avrebbero approfittato di questa novità introdotta da Google per raccogliere appunto tramite le nuove emoticon delle opinioni sulle loro applicazioni e quindi utilizzare i feedback così ottenuti come dati utili per apportare correzioni e migliorie alle stesse app. Google ovviamente sta intervenendo per ridimensionare il problema e proteggere la privacy degli utenti.Ora non ci resta che attendere per vedere le effettive modiche al look di Google Assistant.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l’apparentemente inspiegabile.