YouTube: arrivano le Storie e non si autodistruggono

Avete presente le “Storie” ormai diffusissime su Instagram, Whatsapp e Snapchat? Se non sapete come funzionano si tratta di brevi video che gli utenti possono creare con le loro immagini per riprodurre dei momenti della loro giornata e condividerli con gli amici. Questa funzionalità è stata in realtà introdotta su Snapchat per la prima volta e poi si è estesa a macchia d’olio anche nelle altre app di messaggistica istantanea, riscuotendo un grande successo. Non sono pochi coloro che finora le volevano anche su YouTube.

Ebbene, sono stati accontentati: ora anche YouTube ha deciso di introdurre le storie, ma con un’importante novità. Se nelle altre piattaforme la caratteristica principale delle storie era di autodistruggersi, ovvero di durare poche ore, sul tubo questo non avverrà. Si tratta di una nuova funzionalità che permetterà agli utenti che hanno un canale di creare un breve video con le foto per parlare di sé o condividere momenti, potranno essere applicati filtri e diverse modalità di visualizzazione come quella panoramica o verticale.

I video saranno molto brevi, avranno la durata massima di 30 secondi ma non si autodistruggeranno , rimarranno a disposizione degli utenti e serviranno ad incentivare la creazione di canali e la condivisione. Attraverso Youtube Community inoltre sarà possibile gestire le conversazioni e le condivisioni con i membri della propria community. La versione attualmente disponibile è sperimentale, ma presto si passerà dalla versione beta a quella standard per tutti gli utenti.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l’apparentemente inspiegabile.