Xiaomi Fabulus F1: arriva un proiettore laser cinese da 100 pollici

Xiaomi vive attualmente un periodo di grande fermento! Diversi, infatti, i dispositivi presentati e altrettanti sono quelli in fase di lavorazione. Nelle scorse ore, tra l’altro, il brand cinese ha aggiunto un nuovo prodotto alla sua gamma. Stiamo parlando dello Xiaomi Fabulus F1, il primo proiettore con tecnologia laser dell’azienda. Questo arriverà innanzitutto sul mercato cinese, e solo successivamente raggiungerà il resto del mondo, almeno così si spera! Xiaomi Fabulus F1, con il suo enorme display da ben 100 pollici, può essere considerato a tutti gli effetti uno schermo TV laser che funge anche da proiettore. Vediamone un po’ più da vicino le peculiarità.

Il rapporto utilizzato dal nuovo Xiaomi Fabulus F1 è quello da 16:9. Grazie alla sua tecnologia Fengmi, anche guardare le immagini in condizione di luce molto luminosa non è un problema. La visione, infatti, rimane comunque nitida, superando quelli che sono i problemi della maggioranza dei prodotti simili. L’azienda cinese è nota per la sua grande attenzione al rapporto qualità prezzo. Da sempre, infatti, è in grado di fornire prodotti ad alte prestazioni ai costi minori. Poteva Xiaomi Fabulus F1 fare eccezione? Naturalmente no! Ci troviamo, infatti, dinnanzi alla più recente tecnologia ALPD 3.0 che offre il massimo delle prestazioni a costi ridottissimi.

xiaomi fabulous f1

Grande soddisfazione è emersa in azienda per lo Xiaomi Fabulus F1. Diversi, infatti, coloro che parlano di un successo per il reparto TV quasi paragonabile a quello degli smartphone. Questo grazie ad un lavoro di perfezionamento continuo che Xiaomi sta portando avanti da tempo per ottimizzare al massimo il rapporto con i propri dispositivi. Un esempio lampante è rappresentato dalle Xiaomi Mi TV 4A per le quali, ultimamente, sono state incrementate le vendite. Interessante anche il prezzo di Xiaomi Fabulus F1 che arriverà, come abbiamo detto, in Cina al prezzo di 6.899 Yuan, ovvero 1.088 dollari. Nessuna data ufficiale, ancora, è emersa sull’effettiva disponibilità sul mercato ma si suppone che questa avverrà molto presto. Staremo a vedere!

Via