I migliori smartphone Huawei (e Honor) del 2018: quando i cinesi regnano!

Huawei è una casa produttrice cinese che ha sfondato non molti anni fa grazie ai suoi smartphone Android economici, ma la sua repentina ascesa e il suo incredibile successo l’ha portata rapidamente al terzo posto tra i più importanti produttori di telefoni cellulari per vendite al mondo. Sul mercato della telefonia, questa azienda è seconda solamente a Samsung e Apple, e su ogni fascia di prezzo gli smartphone Huawei sono tra i migliori in assoluto.

C’è la convenienza, con tantissime offerte che rendono i cellulari di questa azienda più convenienti dei Samsung Galaxy e degli iPhone in termini di prezzi, ma ci sono anche le prestazioni: ormai questo produttore non ha nulla da invidiare a nessuno. I modelli sono tantissimi, l’azienda è cresciuta così tanto che ormai sforna nuovi device praticamente ogni mese.

Ha addirittura un sub-brand, di nome Honor, anch’esso tra i migliori al mondo per le sue vendite. Insomma, questa casa è l’emblema degli smartphone cinesi nel mondo insieme a Xiaomi, ed ha dimostrato che anche dalla Cina possono arrivare prodotti al top dell’avanguardia e privi di difetti o mancanze.

Tramite questa guida analizzeremo tutto il mondo dei telefoni Huawei, dandovi le nostre opinioni sulla loro qualità e mostrandovi i migliori smartphone Huawei e Honor del 2018, fino ad arrivare all’ultimo uscito. La scelta non è affatto facile dato l’enorme numero di nuovi modelli in confronto alla concorrenza e il  costo sempre variabile di essi, ma ce ne sono per tutte le esigenze.

Indice

Perchè scegliere queste marche cinesi?

Ci sono mille buone ragioni per preferire uno smartphone Huawei alle altre marche. La più gettonata è il rapporto qualità prezzo: il costo di questi cellulari, specie di quelli Honor, è altamente concorrenziale, e questo è stato sempre uno dei principali punti forti dell’azienda. A parità di specifiche tecniche, hanno un costo inferiore a gran parte della concorrenza, se ci riferiamo ai brand più famosi.

Gli smartphone Huawei e Honor sono spesso anche dei dispositivi con una fotocamera sbalorditiva, e con un software pieno zeppo di comode funzionalità aggiuntive. E poi vengono supportati con gli aggiornamenti a differenza di tante altre case produttrici che rilasciano un telefono con una versione di Android e un determinato firmware lasciandola per sempre con quella versione. Pur provenendo dalla Cina, Huawei è ben stabilita in Italia, quindi se parliamo di garanzia, sono possibili le stesse opzioni disponibili con Samsung e le altre marche presenti nella penisola.

Huawei vs Honor: le differenze

smartphone huawei

Come abbiamo accennato gli smartphone Huawei comprendono anche gli Honor, sebbene non siano identificati con il brand originale. La prima differenza è che questa marca è un sub-brand di Huawei, quindi è sempre proprietà della casa produttrice cinese. I dispositivi Honor si orientano sul prezzo ancora di più di quelli Huawei. I top di gamma di questo brand sono infatti sempre più economici e non arrivano mai a prezzi da veri modelli di punta.

Ciononostante le loro prestazioni sono comparabili, perchè hanno gli stessi componenti hardware. Ma il risparmio da parte dell’azienda c’è comunque, per rendere possibili prezzi così bassi: le fotocamere sono inferiori, spesso anche i display, e di aggiornamenti software di solito ne arrivano di meno o più in ritardo, almeno gran parte delle volte. Una cosa che a nostro modesto parere è migliore nei dispositivi Honor top di gamma rispetto agli smartphone Huawei è il design, perchè sono molto più suggestivi e originali.

Serie di smartphone Huawei: ecco come riconoscerli facilmente

smartphone huawei

I nomi che portano gli smartphone Huawei non sono scelti a caso, ed attraverso essi è possibile anche capire a che fascia di prezzo appartengono e a quale segmento di mercato sono rivolti. Il modo più semplice per distinguere l’ampia pletora di smartphone Huawei in commercio è proprio guardare a che serie appartengono. Di seguito le line-up principali.

  • Serie P (P+ numero): gli smartphone Huawei della serie P sono i top di gamma, i device su cui l’azienda punta di più con le sue strategie di marketing, nonchè quelli con le migliori innovazioni. Bellissimi, prestanti ma anche costosi, si classificano sempre tra i migliori smartphone Android del mondo.
  • Mate + numero: la serie P non è l’unica line-up di smartphone Huawei top di gamma. C’è anche la serie Mate: nella seconda metà di ogni anno, il colosso cinese rilascia un terminale della serie Mate introducendo anche il suo nuovo processore di punta. Il top di gamma in questione diventa quindi il miglior dispositivo dell’azienda finchè non arriva il prossimo della serie P. I device della serie Mate sono perfetti per la produttività coi loro schermi grandissimi e il loro hardware potentissimo.
  • Lite: la line-up Lite è composta perlopiù di dispositivi di fascia media, ma ce ne sono anche di fascia bassa. Sono prevalentemente varianti economiche dei top di gamma della serie P e Mate, e il loro prezzo si è sempre tenuto sotto i 350 euro.
  • Nova: la gamma Nova si compone di dispositivi di fascia media e bassa. Sono diretti concorrenti della serie Lite e vanno spesso bene per gli utenti che non hanno pretese eccessive.
  • Y: infine la serie Y è formata dagli smartphone Huawei più entry-level, nonchè dai meno costosi. E’ la fascia bassa, per chi ha il budget più limitato.

Serie di modelli Honor

smartphone huawei honor

Nemmeno i nomi degli smartphone Honor sono stati affidati alla casualità, anzi, identificano in modo ben preciso la loro fascia di appartenenza. Ecco le principali serie di dispositivi Honor e a che fasce si rivolgono.

  • Line-up standard (Honor + numero): si chiamano solamente Honor + numero (ad esempio Honor 10) gli smartphone Huawei top di gamma del suo sub-brand. Sono i più interessanti e rappresentano varianti economiche e più belle esteticamente dei flagship della serie P di Huawei. Sono i dispositivi su cui il sub-brand ha creato la propria fortuna e su cui ha spinto di più in termini di marketing, sempre con successo. Esistono anche varianti Lite di fascia media di questi device.
  • Serie C e A: identificati con il costrutto Honor + numero + C o A, queste 2 line-up sono composte da smartphone Huawei molto economici, spesso di fascia bassa e destinati a coloro che hanno il budget più striminzito.
  • Varianti V (o View) e Pro: le varianti V e Pro dei dispositivi Honor sono praticamente sempre di fascia alta, ma meno attraenti esteticamente rispetto alla prima serie di cui vi abbiamo parlato in questa lista. Hanno quindi come punto forte le prestazioni, ma il loro design è più anonimo e c’è un risparmio sui componenti rispetto agli smartphone Huawei top gamma.
  • Serie X: midrange è il termine giusto per descrivere perfettamente questa serie. Un esempio è l’Honor 7X, con caratteristiche perfettamente bilanciate per l’utente medio. Non è un modello di punta ma si comporta bene con ogni utilizzo.

Migliori smartphone Huawei economici (fino a 200 euro)

Nova Young

smartphone huawei nova young

Tra gli entry-level meno costosi del colosso cinese, questo sembra essere stato il più quotato nell’ultimo anno, e il suo principale vantaggio è il fatto che ha una scheda tecnica considerevolmente sopra le aspettative se consideriamo il suo prezzo, ossia intorno ai soli 100 euro.

La compattezza è uno dei suoi cavalli di battaglia, ma nonostante abbia un display da soli 5 pollici, comodamente utilizzabile anche con una mano, vanta comunque una risoluzione HD che non permette al dettaglio di essere basso. Il processore non è una cima, parliamo di un quad-core MediaTek MT6737T da 1,4 GHz, ma insieme ai 2 GB di RAM e ai 16 GB di memoria interna garantisce un uso di base senza problemi.

Se dovete chattare con WhatsApp, visitare qualche pagina web e utilizzare le applicazioni principali non avrete lag o altre esperienze invalidanti. Sulla back cover c’è una fotocamera da 13 Megapixel, altrettanto sufficiente, anzi, più di quanto ci si possa aspettare da uno smartphone sui 100 euro. La batteria, con 3000 mAh di capacità, in nessuno scenario ha un’autonomia insufficiente; tra l’altro è una capacità che troviamo spesso anche sui top di gamma, nonostante i loro componenti consumino molto di più.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Offerta
Huawei Nova Young Smartphone, 16 GB, Grigio
364 Recensioni

Honor 7S

smartphone huawei

Ecco il cavallo di battaglia del sub-brand di Huawei sotto i 100 euro. Un dispositivo che nella sua fascia di prezzo ha ben pochi concorrenti ed è solido in ogni aspetto. Il motivo più importante per cui ve lo consigliamo è la sua autonomia, dato che ha 3020 mAh di batteria e i suoi componenti consumano molto poco, quindi dura molto con una singola carica e non abbandona mai prima della giornata di uso intensivo.

Ma si difende bene anche sul lato fotografico con la sua fotocamera principale da 13 Megapixel che di certo non manca di dettaglio e adattamento alla luce. E nemmeno la fotocamera frontale lascia a desiderare, nonostante la risoluzione di soli 5 Megapixel. Ha dalla sua un flash LED frontale che i selfie li fa venire anche senza luce.

Buona la compattezza dato lo schermo in 18:9 da 5,45 pollici, il quale mostra le immagini in HD+. Sufficiente è la parola migliore per descrivere il reparto hardware di questo smartphone Huawei formato dal processore octa-core MediaTek MT6739 da 1,5 GHz, 2 GB di RAM e una memoria da 16 GB. Trovare un cellulare sufficiente sotto i 100 euro sta diventando sempre più come trovare un’oasi nel deserto, perciò non sottovalutate le performance di questo dispositivo che permettono di usare ogni app senza blocchi.

Ulteriore pregio è lo slot micro SD dedicato, quindi se siete degli utilizzatori di slot dual SIM vi farà piacere sapere che potete espandere la memoria fino a 256 GB senza rinunciare alle 2 schede SIM nel vostro telefono. Tutto ciò mosso da una versione molto ottimizzata di Android 8.1 Oreo farebbe gola a chiunque se pensiamo che è disponibile a meno di 100€.

Offerta
Honor 7S Smartphone da 16 GB, Nero [Italia]
33 Recensioni

Honor 9 Lite

smartphone huawei

Esercizio di estetica è il termine che più descrive Honor 9 Lite, uno smartphone Huawei dal prezzo inferiore ai 200 euro ma con un design che si differenzia davvero poco da quello dei migliori modelli di punta. La scocca in vetro coadiuvata da un frame in alluminio fanno sì che questo dispositivo sia il più bello tra quelli più economici, e non solo fra quelli della casa produttrice cinese.

Oltre ad essere uno smartphone Huawei fenomenale esteticamente, ha anche un display 18:9 da 5,65 pollici con risoluzione Full HD+. Compattezza unita a una nitidezza delle immagini sensazionale ed anche una buona luminosità. Il processore Kirin 659 octa-core da 2,36 GHz, i 3 GB di RAM e i 32 GB di memoria rappresentano un setup di fascia media eccellente e tra i migliori sulla fascia di prezzo. Ci sono veramente pochi terminali alla pari di questo dispositivo per quanto riguarda velocità e uso in multi-tasking allo stesso costo.

Honor 9 Lite non manca nemmeno di innovazione: ha ben 4 fotocamere, una doppia sul retro e una doppia frontale, entrambe da 13 + 2 Megapixel. Tutti e 2 i setup possono calcolare la profondità per sfocare lo sfondo egregiamente e forniscono una qualità fotografica non da poco, anche scattando velocemente. Con i 3000 mAh di batteria, questo smartphone Huawei ha sempre una durata di una giornata se l’uso è moderato.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Migliori di fascia media (fino a 400 euro)

Honor 7X

smartphone huawei

Anche se all’apparenza Honor 7X sembra non differenziarsi molto dallo smartphone Huawei P Smart e da Honor 9 Lite, in realtà è tecnicamente migliore, ed anche in modo significativo, nonostante le differenze siano a prima vista poche. Non ha un design particolarmente suggestivo data la classica scocca in metallo, ma in compenso ha uno sconfinato display da 5,93 pollici che è l’ideale per chi vuole lavorarci, vederci i video o giocare in estrema comodità.

In questo caso il processore Kirin 659 è abbinato a ben 4 GB di RAM e 64 GB di memoria, quindi si possono usare molte più app in simultanea senza causare il benchè minimo lag. Non un semplice mid-range in performance, ma qualcosa di più. Ha anche una doppia fotocamera leggermente migliore di Honor 9 Lite grazie a una risoluzione maggiore di 16 + 2 Megapixel, con scatti definiti ancora meglio.

Un’ultimo pregio è la batteria più grande, con 3340 mAh di capacità, la cui autonomia fa ben più di superare semplicemente la sufficienza. Anche con un uso impegnato, la giornata lavorativa viene coperta. Purtroppo arriva con Android Nougat preinstallato, ma l’aggiornamento ad Android Oreo è stato confermato. Vi rimandiamo ai paragrafi precedenti su Huawei P Smart e Honor 9 Lite per avere tutte le informazioni sulle specifiche restanti.

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando sul seguente link:

Huawei P20 Lite

smartphone huawei p20 lite

Se ci focalizziamo sulla fascia prettamente media è proprio questo lo smartphone Huawei più ambito e interessante. Con il P20 Lite l’azienda cinese ha voluto tenersi al passo coi tempi come se avesse realizzato un top di gamma. Il dispositivo ha una parte posteriore in vetro con tanto di giochi di luce quando quest’ultima vi si riflette sopra, ed ha addirittura uno schermo con la notch, proprio come iPhone X.

Grazie alla lunetta sulla parte superiore del pannello, le dimensioni vengono ridotte in modo impressionante rispetto ad altri smartphone Huawei di fascia media e bassa, perciò il device è compatto pur con un display molto grande. Lo schermo, a proposito, è da 5,84 pollici in Full HD+. Alta luminosità, gamma cromatica ben calibrata, ampi angoli di visione.

Il SoC octa-core Kirin 659 da 2,36 GHz, 4 GB di RAM e una memoria da 64 GB alimentano il reparto hardware e reggono un po’ tutte le app senza esitazioni, anche se aperte in quantità. L’hardware è ben lontano dall’essere di fascia alta, ma è sufficiente. Sono 16 e 2 Megapixel le risoluzioni della doppia fotocamera principale, che calcola la profondità e scatta foto che lasciano stupefatti se c’è buona luce. Non sorprendono i 3000 mAh di batteria ma assolutamente non lasciano amareggiati.

Vi lasciamo il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Honor View 10 Lite

smartphone huawei

In Cina si chiama Honor 8X, ma in Italia questo smartphone Huawei ha un nome del tutto nuovo. Ed anche caratteristiche che si discostano molto dal predecessore. Infatti ha uno schermo decisamente più ampio da 6,5 pollici, uno dei più grandi tra gli smartphone di fascia media, ma sempre in Full HD+.

Allo schermo grande si affianca anche una batteria di molto sopra la media, che con 3750 mAh lo rende un outsider nell’autonomia, senza però farlo diventare un campione assoluto e facendogli superare la giornata intensiva tranquillamente. Notevole anche la doppia fotocamera principale da 20 e 2 Megapixel, che scatta in modo realistico e con artefatti limitati, ma comunque siamo lontani dai top di gamma.

Performance veramente convincenti grazie al Kirin 710, ai 4 GB di RAM e alla tecnologia GPU Turbo che si fa sentire nel gaming migliorando tantissimo il frame rate. Da spettacolo il design in vetro e metallo con uno schermo che copre quasi tutta la parte frontale e una notch molto piccola. Lo consigliamo a tutti coloro che stanno cercando uno smartphone Huawei equilibrato e con prestazioni sopra la norma anche se non eccellenti, ma sotto tutti i punti di vista. Per il suo prezzo è un dispositivo notevole.

Huawei P Smart+

smartphone huawei

E’ simile a Honor View 10 Lite questo smartphone Huawei se consideriamo la scheda tecnica, quindi vi invitiamo a rileggere il paragrafo precedente riguardante proprio questo dispositivo, mentre in questo illustreremo solo le differenze fra i 2 smartphone Huawei. Questo P Smart è diverso principalmente per le dimensioni: mentre View 10 Lite ha 6,5 pollici di display, questo ne ha uno da 6,3 pollici, quindi è più confortevole da tenere in tasca e più attraente.

Un’altra differenza dovrebbe stare nel software: essendo uno smartphone Huawei e non del suo sub-brand, questo dispositivo potrebbe ricevere più aggiornamenti rispetto ad Honor View 10 Lite, e quindi essere più supportato sia per le prestazioni che per la sicurezza. Altra differenza è la presenza di una fotocamera frontale doppia da 24 e 2 Megapixel invece di quella singola da 16 Megapixel.

I selfie sono quindi ancora più degni di nota, ossia più dettagliati e con un effetto bokeh di qualità maggiore. Attenzione però, perchè quella posteriore è meno convincente e più mediocre coi suoi 16 + 2 MP e l’apertura f/2.2. Per il resto delle specifiche siamo praticamente lì, eccetto per la batteria che più piccola date le dimensioni più ridotte (3300 mAh). Quindi dura di meno con una singola carica.

Vi lasciamo il link per l’acquisto su Amazon:

Honor View 10

smartphone huawei

Siete dei maniaci di prestazioni e benchmark? Volete lavorare col vostro smartphone Huawei ma avete pochi soldi a disposizione? Siete dei videogiocatori o degli utenti avanzati? In tutti questi casi, se il vostro budget è troppo scarso per ottenere un top di gamma, dovreste assolutamente scegliere Honor View 10 fra tutti gli smartphone Huawei. E’ infatti una specie di versione economica di Huawei P20 e Mate 10 Pro: ha lo stesso processore, il Kirin 970 octa-core da 2,4 GHz, una memoria RAM da 6 GB e addirittura 128 GB di memoria interna espandibile via micro SD.

Ciò sfocia in prestazioni molto simili a quelle dei migliori smartphone Huawei, e quindi anche ad appannaggio dei migliori top di gamma al mondo. Velocità inaudita, stabilità, un ottimo gaming e anche l’intelligenza artificiale fanno brillare questo Honor View 10. Ma se è prestante tanto quanto i veri modelli di punta allora perchè si può trovare addirittura sotto i 400 euro). Semplice: c’è un risparmio sulle altre specifiche.

Il design ad esempio è meno raffinato, invece di essere in vetro è metallo è unibody in metallo. Lo schermo non è AMOLED ma un classico IPS, da 6 pollici con risoluzione Full HD+. Ha comunque un’eccellente resa visiva, ma meno di quella dei migliori smartphone Huawei.

Poi ci sono fotocamere anch’esse meno prestanti: il setup principale è una doppia fotocamera da 16 e 20 Megapixel, comunque con un dettaglio impressionante e colori fedeli, ma anche qui, inferiore a quella delle ultime fatiche dell’azienda in ambito top. La batteria invece rimane molto capiente, ha 3750 mAh di capacità e sopporta tutta una giornata di utilizzo anche se intensivo.

Ecco il link all’acquisto su Amazon:

Migliori smartphone Huawei top di gamma (oltre 400 euro)

Mate 10 Pro

smartphone huawei mate 10 pro

Gli smartphone Huawei della serie Mate sono quelli più ideali alla produttività. Questo dispositivo infatti si può anche trasformare in PC collegandolo a un monitor. Con questo device non avrete nulla di cui lamentarvi perchè è un vero modello di punta. Ha un design con vetro posteriore e profilo metallico dall’assemblaggio accuratissimo, con anche l’impermeabilità secondo lo standard IP67 che regala la resistenza alle immersioni.

Ha un brillantissimo schermo AMOLED da 6 pollici con risoluzione Full HD+ e addirittura la tecnologia HDR, che insieme a quella AMOLED risulta in colori ricchissimi che escono fuori dallo schermo. Uno dei migliori pannelli frontali al mondo. Il SoC Kirin 970, i 6 GB di RAM e i 128 GB di memoria interna sono praticamente la componentistica più potente mai implementata su uno smartphone Huawei.

Il device è perennemente veloce e instancabile e supera il Gigabit in velocità di connessione. Ha una doppia fotocamera da 12 e 20 Megapixel tra le più eccezionali, con delle foto luminosissime che hanno poco rumore perfino con scarse condizioni di luce. E’ quindi anche un eccellente camera phone. E la batteria da 4000 mAh lascia la mente libera dalla preoccupazione di ricaricare per tutta la giornata anche se lo si stressa.

Visualizza la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Honor 10

smartphone huawei

Questo è lo smartphone più bello della casa produttrice cinese, e pur trattandosi di un top di gamma, mantiene un prezzo abbordabile a differenza degli smartphone Huawei più potenti. Una qualità chiave del brand Honor che non è mai venuta a mancare. Honor 10 è bellissimo: ha una scocca in vetro che brilla e riflette la luce in un modo singolare e spettacolare. Ha uno screen-to-body ratio altissimo con bordi dallo spessore minimo e una notch.

Nonostante ciò c’è spazio per un tasto Home fisico con lettore di impronte. Come schermo, abbiamo un pannello IPS da 5,84 pollici in Full HD+. Non il miglior pannello mai visto su uno smartphone Huawei, ma è proprio qui che sta il risparmio per poter offrire questo top di gamma a un prezzo super aggressivo. Già, perchè all’interno c’è il processore Kirin 970 con un quantitativo di RAM fino a 6 GB a seconda della variante, e una memoria interna fino a 128 GB.

Più scattante di questo dispositivo ce ne sono davvero pochissimi, quindi potete stare tranquilli, perchè Android non ha ancora le risorse e le app per metterlo in difficoltà. La doppia fotocamera da 16 e 24 Megapixel offre un’esemplare performance fotografica e cattura moltissima luce anche se non ce n’è molta nell’ambiente circostante.

Encomiabile anche la selfie camera da ben 24 Megapixel. Le fotocamere supportano l’intelligenza artificiale per tante feature importanti, tra cui il riconoscimento scene. La batteria è da 3400 mAh che è un ottimo compromesso tra compattezza e autonomia. Questo smartphone Huawei arriva a sera anche con uso stress.

Huawei P20 Pro

smartphone huawei p20 pro

Eccola la nave ammiraglia non solo di Huawei, ma anche dell’intero mercato degli smartphone. Insieme a Samsung Galaxy S9 e altri 5 o 6 dispositivi, lo consideriamo il miglior smartphone Android del mondo, lo è stato per tutta la prima metà del 2018. Tanto per iniziare infatti ha il comparto fotografico migliore di tutti. E’ il primo telefono cellulare con tripla fotocamera, dalle risoluzioni di 40, 20 e 8 Megapixel rispettivamente.

Supporta lo stabilizzatore ottico, fa uno zoom ottico 3x e ha anche un sensore monocromatico per catturare più luce. Stando a DxOMark e anche secondo noi, è il miglior camera phone, e realizza gli scatti più vicini a quelli di una vera fotocamera professionale. Si aiuta anche con l’intelligenza artificiale a scattare in modo estremamente dettagliato foto prive di rumore.

E un giudizio simile vale anche per il sensore dei selfie da 24 Megapixel. Design fantasmagorico, con scocca in vetro, profilo metallico e display dai bordi minimizzati con notch. Lo schermo è AMOLED, da 6,1 pollici, con risoluzione Full HD+ e HDR. Lo smartphone ha una fedeltà cromatica pazzesca, neri assoluti, luminosità accecante.

E’ anche impermeabile (IP67). Monta un chipset Kirin 970, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria (purtroppo non espandibile), grazie a cui è anche lo smartphone Huawei più prestante di tutti con una reattività mozzafiato e mai una defiance con nessuna app.

Vedi la migliore offerta Amazon cliccando sul seguente link:

Huawei Mate 20 Pro

smartphone huawei

Il fiore all’occhiello degli smartphone Huawei, l’ultimo arrivato, il più potente e ottimizzato dell’anno. E’ una sorta di versione aggiornata del P20 Pro, con più funzioni, più potenza ed anche un numero maggiore di innovazioni. Partiamo proprio da queste ultime dato che il mercato degli smartphone ne è saturo.

Huawei Mate 20 Pro ha un lettore di impronte digitali integrato nel display ed anche un sistema di riconoscimento facciale 3D, che non erano presenti sul P20 Pro.  Ha un display più grande da 6,39 pollici, ed anche molto più definito grazie alla risoluzione Quad HD+: uno schermo di gran lunga migliore a qualsiasi altro mai visto su uno smartphone Huawei. Poi c’è un processore considerevolmente più prestante: il Kirin 980 a 7 nm, a cui si abbinano 128 GB di memoria.

E finalmente è arrivata l’impermeabilità “totale” IP68. Aumenta ulteriormente la capacità della batteria passando a 4200 mAh, la più alta mai vista su un vero top di gamma con uno dei 3 processori più potenti al mondo. La tripla fotocamera resta la stessa configurazione del P20 Pro con 8, 20 e 40 Megapixel per ciascun obiettivo (principale, grandangolare e teleobiettivo), ma le sue prestazioni migliorano grazie alle ottimizzazioni software e a un efficientissimo zoom ottico 5x.

Uno smartphone Huawei che perfino decretare perfetto è un eufemismo, ma che purtroppo si fa pagare dato che è il più costoso rilasciato dall’azienda per il mercato consumer. Ce la farete a permettervelo o opterete per qualcosa di più economico come gli Honor?

Potrebbe interessarti…

Se non avete trovato il modello perfetto per voi fra tutti gli smartphone Huawei, ci sono altri terminali che vi potrebbero interessare: i migliori smartphone Xiaomi dell’anno. Anche in questa classifica troverete i vari modelli dalla fascia bassa a quella più alta, che abbracciano tutte le fasce di prezzo. Vi proponiamo anche un’altra marca cinese veramente elitaria e con dispositivi sempre al top dell’affidabilità: cliccando il collegamento di seguito, scoprirete quali sono i migliori smartphone Lenovo e Motorola.

Se invece volete qualcosa di ancora più completo e desiderate poter scegliere i migliori telefoni fra tutti quelli sul mercato, vi aiuterà la nostra classifica del miglior smartphone Android. Per concludere, consultando la nostra guida all’acquisto dei migliori smartphone per rapporto qualità prezzo riuscirete a trovare cellulari eccellenti contenendo il più possibile le spese.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it