Home » Software » Google Assistant riceve il supporto a 16 nuovi tipi di dispositivi
google assistant

Google Assistant riceve il supporto a 16 nuovi tipi di dispositivi

di Roberto Naccarella

Il successo di Google Assistant è ormai assodato. Per chi non lo conoscesse, stiamo parlando dell’assistente vocale del gigante di Mountain View, che è sempre pronto ad aiutare l’utente in qualsiasi posto si trovi: a differenza di Google Now, l’Assistente Google riesce ad intrattenere delle conversazioni con l’utente, rispondendo alle domande che gli vengono poste. Proprio nelle ultime ore la lista dei dispositivi compatibili con Google Assistant è cresciuta di molto, grazie all’aggiunta di 16 nuove categorie.

L’Assistente Google può ora essere usato per tutta una serie di mobili, elettrodomestici e strumenti che normalmente si trovano in casa, anche se non è detto che ogni utente possegga davvero tutte queste cose all’interno della sua abitazione. Oltre a “normalità” come Letto, Armadio, Termosifoni e Fornelli, nella lista compaiono anche Tagliaerba, Dispenser per Animali, Disidratatore, Macchina per lo Yogurt, Multicooker e altro ancora. Tutti quelli che sono considerabili dispositivi smart home, ovviamente.

Tuttavia, le tante aggiunte appena comunicate non possono che soddisfare tutti coloro che hanno in casa Google Assistant, anche perchè si va a semplificare il rapporto tra l’Assistente vocale e l’Internet of Things. La diffusione dell’Assistente Google è davvero molto ampia: basti pensare che tra i dispositivi disponibili ci sono anche i vari Google Home, Google Pixelbook, Nvidia Shield e molti altri ancora.

Fonte: AUSDroid

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti