Home » Smartphone » Il display e-ink senza batteria è realtà: lo alimenta l’NFC dello smartphone
display e-ink senza batteria

Il display e-ink senza batteria è realtà: lo alimenta l’NFC dello smartphone

di Roberto Naccarella

Quanto sarebbe comodo poter disporre di uno schermo che ha dei consumi energetici estremamente ridotti? Ebbene, con i display e-ink come quelli degli ebook reader l’idea sembra ormai in fase di realizzazione. Stando a quanto emerso sul web, il progetto è di un’azienda con sede a Shenzhen: si tratta della Waveshare, che ha ufficializzato questo nuovo prodotto innovativo. Ma come fanno questi schermi e-paper ad assicurare il cambio di immagine, che richiede generalmente un certo consumo di energia?

Il segreto consiste nella connessione NFC, che è nota per trasmettere dati, ma non solo. Questa connessione, infatti, riesce a trasmettere anche una quantità sufficiente di energia elettrica, quanto basta per consentire al display e-ink di cambiare immagine. Waveshare ha già cominciato a vendere questa interessantissima innovazione: i modelli lanciati dall’azienda con sede in Cina hanno diagonali di 2,13”, 2,9”,4,2” e 7,5”.

Va da sè che se uno schermo ha un formato piuttosto grande, servirà certamente più tempo per completare il cambio di immagine: ad esempio, per il modello da 7,5 pollici bisognerà attendere una manciata di secondi. Ad usufruirne maggiormente possono essere le attività commerciali, che possono cambiare immagine anche più lentamente per consentire agli utenti di apprezzare il messaggio promozionale. Nelle prossime settimane capiremo se questi display e-ink saranno interessati da ulteriori evoluzioni.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti