Home » Smartphone » OnePlus 5 e 5T si aggiornano ad Android 10 con OxygenOS Open Beta
oneplus 5t

OnePlus 5 e 5T si aggiornano ad Android 10 con OxygenOS Open Beta

di Roberto Naccarella

Quando diventa necessario scegliere un nuovo telefono, un utente esperto guarda molto anche agli aggiornamenti software, alla loro longevità e alla frequenza con cui vengono rilasciati dall’azienda produttrice del dispositivo. Lo sa molto bene OnePlus, uno dei marchi che di solito ha mostrato grande attenzione su questo aspetto. Una tendenza che la società del CEO Pete Lau conferma anche con OnePlus 5 e 5T, due telefoni un po’ datati che stanno ricevendo comunque Android 10, ovvero l’attuale versione del sistema operativo di Google, seppure in versione Open Beta della OxygenOS.

A confermare l’arrivo di Android 10 su OnePlus 5 e 5T è stato Manu J, Global Product Operations Manager dell’azienda cinese, che ha pubblicato un post sul forum ufficiale. D’altronde, l’azienda con sede a Shenzhen aveva un impegno da mantenere. Lo scorso mese di ottobre, durante la presentazione di 7T Pro, il brand aveva assicurato che OnePlus 5 e 5T avrebbero ottenuto la decima versione del robottino verde nel secondo trimestre del 2020. E fortunatamente la promessa è stata mantenuta.

Come già precisato, l’aggiornamento non è in versione stabile ma in Open Beta. Come ormai consuetudine, la società cinese vuole ricevere i feedback per capire dove possono esserci problemi e di conseguenza come risolvere per rilasciare una versione finale praticamente perfetta. Naturalmente, con questo aggiornamento i due smartphone ricevono tutte le novità di Android 10, a cominciare dalle tanto attese nuove gesture di navigazione. Non ci resta che attendere la versione stabile che migliorerà sia le funzionalità dei due dispositivi che la loro sicurezza.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti