Home » Smartphone » Snapdragon 732G e Helio G95 ufficiali: esultano soprattutto i videogiocatori
qualcomm snapdragon

Snapdragon 732G e Helio G95 ufficiali: esultano soprattutto i videogiocatori

di Roberto Naccarella

L’attesa era spasmodica, soprattutto da parte della platea di videogiocatori che amano cimentarsi nei titoli più coinvolgenti anche tramite smartphone. Ebbene, dopo settimane di indiscrezioni e fughe di notizie, finalmente il nuovo processore di Qualcomm è realtà. Stiamo parlando di Snapdragon 732G, la nuova piattaforma mobile che dovrebbe rappresentare un’evoluzione significativa per le prestazioni degli smartphone che rientrano nella fascia medio-alta.

Ma l’obiettivo di Qualcomm, come accennato, era proprio quello di realizzare un processore che potesse rendere al meglio anche durante intense sessioni di gioco, garantendo prestazioni ancora superiori a quelle viste con Snapdragon 730G che l’azienda statunitense ha lanciato ad aprile del 2019. Sam Jiang di POCO Global ha rilasciato una dichiarazione per confermare che il primo dispositivo equipaggiato con Snapdragon 732G sarà proprio uno del brand POCO.

Siamo estremamente entusiasti del prossimo smartphone POCO e della nostra collaborazione con Qualcomm Technologies che ci ha consentito di creare il primo dispositivo sul mercato con l’ultima piattaforma mobile Snapdragon 732G – ha detto Jiang – Crediamo che lo smartphone sarà un nuovo benchmark nella fascia media, ridefinendo completamente il rapporto tra il prezzo di un telefono e le sue capacità.

Tra le “chicche”, spiccano la CPU Qualcomm octa-core Kryo 470 Prime a 64-bit con frequenze fino a 2,3GHz e la GPU Qualcomm Adreno 618 potenziata per un miglioramento del rendering grafico, oltre al modem Qualcomm Snapdragon X15 LTE.

Nel frattempo anche MediaTek ha ufficializzato un nuovo processore di fascia media con focus sul gaming: Helio G95. Successore di Helio G90T, questo SoC offre il 5% di prestazioni grafiche in più. E’ ancora sprovvisto di 5G ed ha lo stesso layout di CPU, RAM e connettività di G90T. Costruito a 12 nm, si compone di 2 CPU Cortex-A76 con frequenza di 2,05 GHz e 6 Cortex-A55 a 2 GHz. La GPU è una Mali G76 MC4 da 900 MHz, il chipset supporta RAM fino a LPDDR4x e memorie UFS 2.1.

Presenti inoltre il supporto a display Full HD+ fino a 90 Hz e fotocamere fino a 64 Megapixel che registrano in 4K. Il primo smartphone a montarlo dovrebbe appartenere alla serie Realme 7, che verrà annunciata il 3 Settembre. Tuttavia nei prossimi mesi dovrebbe comparire anche a bordo di diversi altri medi di gamma.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti