Home » News » Black Shark 4S e 4S Pro ufficiali: torna il display sensibile alla pressione!
black shark 4s e 4s pro

Black Shark 4S e 4S Pro ufficiali: torna il display sensibile alla pressione!

di Michele Ingelido

Ve lo ricordate il 3D Touch presente su alcuni vecchi iPhone? Una tecnologia del genere è ritornata sul mercato grazie a Black Shark 4S e 4S Pro, i nuovi gaming phone appena annunciati dall’ormai famoso brand di Xiaomi. Gli upgrade della serie Black Shark 4 hanno tra le loro caratteristiche distintive due zone del display che sono appunto sensibili alla pressione, e rispetto ai predecessori si contraddistinguono anche per un nuovo design più accattivante.

Restando in tema display, Black Shark 4S e 4S Pro hanno pannelli AMOLED Samsung E4 con diagonale di 6,67 pollici, risoluzione Full HD+, refresh rate a 144 Hz, campionamento del tocco a 720 Hz, MEMC, DC dimming e luminosità di picco a 1300 nit. Oltre alle zone del display sensibili alla pressione ci sono anche dei trigger fisici, anch’essi utilissimi per i videogiocatori. Black Shark 4S monta un processore Snapdragon 870 supportato da RAM LPDDR5 da 8 o 12 GB e memoria UFS 3.1 da 128 o 256 GB.

La variante Pro ha invece uno Snapdragon 888+ affiancato a 12 o 16 GB di RAM LPDDR5 e 256 o 512 GB di memoria UFS 3.1. Specifichiamo che questo modello ha un modulo RAM più veloce (6400 Mbps invece di 5500 Mbps), oltre alla tecnologia SSD Disk Array System. La variante standard ha una tripla fotocamera da 48 + 8 + 5 MP, mentre quella avanzata sostituisce la fotocamera principale da 48 MP con una da 64 MP. In un foro nel display troviamo un sensore frontale da 20 MP.

La batteria è in entrambi i casi da 4500 mAh con ricarica rapida a 120W, compatibile con Qualcomm Quick Charge e USB-PD. A bordo troviamo la JoyUI 12.8 basata sulla MIUI e su Android 11. Entrambi i device si presentano con lettore di impronte montato lateralmente, luce RGB e speaker stereo.

Prezzi e disponibilità

Entrambi gli smartphone sono stati lanciati per ora solamente in Cina, dove saranno disponibili dal 15 ottobre. Nei prossimi giorni potrebbe però esserci un lancio globale. Black Shark 4S esiste in tre varianti di colori: Black, White e Gundam Limited Edition.

La versione base da 8/128 GB in Cina costa circa 362 euro, che salgono a circa 402 euro per quella intermedia da 12/128 GB e a 443 euro per quella da 12/256 GB. La versione Gundam da 12/256 GB costa invece circa 470 euro. In quanto a Black Shark 4 Pro, sarà disponibile nelle sole versioni Black e White. Costerà 644 euro la versione base da 12/256 GB e circa 738 euro quella da 16/512 GB.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti