Home » Guide » Guide Tech » Top 5 migliori impianti audio Hi Fi: il suono stereo perfetto del 2020
impianti audio

Top 5 migliori impianti audio Hi Fi: il suono stereo perfetto del 2020

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Con tutti questi smartphone e casse Bluetooth che ci sono oggi, i veri sistemi Hi Fi stanno cadendo sempre più in disuso. E anche se può non sembrare, in realtà questo è un vantaggio, perchè ora si riescono a trovare a prezzi bomba. Gli speaker Bluetooth e i tipi di impianti simili sono molto vantaggiosi per la loro trasportabilità in macchina e in tanti altri luoghi.

Ma molte volte non riescono a fornire le stesse performance sonore dei veri sistemi audio completi da mettere a casa, nei locali o all’esterno per trasformare ogni luogo in una discoteca. I diffusori Hi-Fi tradizionali infatti hanno una potenza che è generalmente di molto maggiore rispetto agli altoparlanti wireless e roba simile. I Watt sono molti di più, il volume è infinitamente più alto e gli strumenti musicali si distinguono perfettamente senza distorsioni anche quando i volumi sono sostenuti.

Quindi, un impianto stereo vecchio stile si adatta di più a un uso professionale a scapito della trasportabilità. Alcuni impianti audio non potrete collegarli facilmente agli smartphone (sebbene ci siano anche quelli wireless), non potrete usarli in auto e non potrete portarli in modo semplice dove volete, ma queste casse amplificate hanno un audio spettacolare, migliore e più potente di qualsiasi stereo compatto o qualunque altra cassa portatile, attiva o passiva.

Non resta che trovare il migliore impianto audio in vendita, e purtroppo non ci si può basare solo sulla marca, quindi scegliere Sony non è tutto. Queste casse acustiche HiFi vanno esaminate sotto molti aspetti, e noi abbiamo provato a farlo per voi al fine di farvi ascoltare la musica al top. Vi abbiamo fatto vedere la Top 5 migliori stereo portatili: compatti, con radio e lettore CD. E vi abbiamo anche proposto la guida all’acquisto che contiene I migliori speaker Bluetooth e casse portatili. In questo articolo vi presentiamo la top 5 migliori impianti audio Hi Fi per il suono perfetto.

Impianti audio Hi Fi: quale comprare tra i migliori

Sapere quali sono le caratteristiche che gli impianti audio Hi Fi devono avere per essere tra i migliori in assoluto è un enorme aiuto nella scelta, e permette di scremare le alternative anche senza aver provato gli impianti audio Hi Fi di persona. Di seguito alcune delle principali specifiche che si possono valutare anche semplicemente dando uno sguardo alla scheda tecnica, senza aver bisogno di portare i sistemi audio a casa.

  • Potenza: indica quanto forte può pompare una cassa, quindi quanto in alto può arrivare con il volume. Si misura in Watt e di solito vengono utilizzate 2 unità di misura derivate da questi. I Watt normali indicano la potenza massima che una cassa può raggiungere istantaneamente, mentre i Watt RMS sono la potenza raggiungibile dagli speaker senza causare distorsioni del suono. A seconda della grandezza della stanza in cui volete mettere gli impianti audio Hi Fi e a seconda del volume che desiderate, dovreste basare la scelta dei Watt. Più Watt ci sono e più i diffusori sono potenti.
  • Connettività: gli impianti audio Hi Fi per poter riprodurre esattamente la musica che vogliamo hanno bisogno del collegamento di dispositivi esterni. Questi possono essere i CD, lo smartphone o tanti altri. Per poter connettere accessori e device esterni c’è bisogno della presenza di opzioni di connettività adeguate. Per inserire i dischi c’è bisogno del lettore CD, che deve supportare il formato MP3 nel caso si vogliano inserire i CD in questo formato. Per collegare lo smartphone senza fili a degli impianti audio Hi Fi c’è bisogno del Bluetooth, dell’NFC o del WiFi, mentre per connettere chiavette esterne c’è bisogno di una porta USB. E così via.
  • Tecnologie e funzionalità aggiuntive: gli impianti audio Hi Fi possono avere anche tecnologie aggiuntive (come ad esempio Surround), se sono presenti possono migliorare la qualità del suono durante l’ascolto della musica. Possono esserci anche funzionalità aggiuntive, come ad esempio un equalizzatore molto sofisticato con tanto di possibilità di salvare i profili.
  • Qualità dell’audio: questa è la più difficile da distinguere quando non si provano personalmente gli impianti audio Hi Fi, in quanto è il connubio di tantissimi parametri. Nella selezione sotto trovate modelli per i quali abbiamo valutato la qualità delle frequenze basse, medie e alte, e il suono in generale con diversi generi.

Migliori impianti audio Hi Fi: la top 5

Ecco la selezione manuale dei 5 migliori impianti audio Hi Fi attualmente disponibili all’acquisto, corredati delle migliori offerte.

5) Yamaha Micro B020

impianti audio hi fi yamaha

La soluzione migliore per acquistare impianti audio Hi Fi e non spendere una fortuna è scegliere modelli “micro“, ossia più piccoli e meno potenti, ma comunque di tutto rispetto. Per questo motivo il quinto posto della nostra classifica lo dedichiamo ad un sistema micro e in particolare a questo modello prodotto da Yamaha. Elegante, performante e funzionale, sono questi i 3 aggettivi a nostro parere più appropriati per descrivere uno dei migliori impianti audio micro Hi Fi in vendita. Si presenta con un’estetica alquanto atipica, ma dall’eleganza mozzafiato e all’insegna dell’avanguardia, con una conformazione compatta che permette all’utente di risparmiare parecchio spazio in casa.

E’ dotato di tutto ciò che è necessario per riprodurre musica da qualsiasi dispositivo: supporta il lettore CD per riprodurre dischi (anche in MP3), ha la radio FM, un ingresso USB per utilizzare dispositivi di archiviazione di massa e perfino il Bluetooth per ascoltare la musica all’interno della memoria dello smartphone o da app di streaming. Ha sia il jack audio da 3,5 mm per delle cuffie o delle casse esterne che un ingresso AUX per collegare telefoni, PC o altri dispositivi di riproduzione attraverso un cavo.

Ci sono 2 diffusori da 15 Watt ciascuno e questo è uno di quegli impianti Hi Fi in grado di produrre bassi molto profondi pur non essendoci un subwoofer di grandissime dimensioni. Il suono appare molto pulito oltre che dall’elevata potenza per un sistema così compatto. Il display monocromatico integrato funge anche da orologio e radiosveglia, mentre per il controllo sono presenti sia tasti sull’impianto audio HiFi che un telecomando incluso nella confezione.

Ecco il link per acquistarlo tramite Amazon:

4) Sony CMT-SBT20

impianti audio

Veniamo ora a Sony, una delle marche più conosciute e blasonate nel settore degli impianti audio come nella tecnologia. Questo è un suo sistema micro HiFi che non è particolarmente impressionante in termini di potenza: ha infatti solo 12 Watt. Tuttavia la sua qualità audio lascerebbe a bocca aperta praticamente chiunque, perchè è spettacolare.

La definizione con la quale si riesce a sentire il suono fa sembrare proprio come se avessimo gli artisti e autori delle canzoni di fronte a noi. Sia le frequenze alte che le medie, passando per le basse, sono impeccabili, anche se il volume non è chissà quanto alto. I bassi grazie alla tecnologia Mega Bass sono estremamente corposi e fanno letteralmente vibrare le superfici su cui l’impianto è poggiato. Di questo modello esiste anche una variante con antenna DAB (Digital Audio Broadcasting).

C’è il lettore CD ovviamente, come c’è anche la radio FM ed una porta USB per le fonti esterne. Ma non ci si ferma qui: questo sistema di altoparlanti può essere usato anche come un diffusore Bluetooth, quindi potete collegare lo smartphone via wireless. E non è finita qui, c’è anche la tecnologia NFC per una connessione a corto raggio e a basso consumo amica della batteria. Più smart di così si muore.

Ecco il link all’acquisto direttamente da Amazon:

3) Panasonic SC-UX100E-K

panasonic sc-ux100e

Con ben 300W di potenza, questo impianto HiFi Panasonic è perfetto per chiunque abbia intenzione di riempire stanze di grandi dimensioni. Nonostante la potenza inaudita il suo prezzo è tutt’altro che eccessivo se commisurato al suo suono. Eppure offre dei bassi estremamente pomposi e frequenze nitide, ben campionate anche senza equalizzazione. Come con tutti gli impianti audio HiFi che si rispettino, a questo si può collegare praticamente qualsiasi dispositivo o supporto grazie alle ampie opzioni di connettività offerte.

C’è infatti il Bluetooth per la connessione a smartphone e altri dispositivi intelligenti, ma anche il cavo AUX per la connessione di qualsiasi prodotto sia dotato di un jack da 3,5 mm. Per di più  troviamo anche il supporto ai vecchi CD ed ovviamente la radio FM. Esiste inoltre una versione con radio DAB/DAB+ per tutti coloro che la preferiscono alla classica radio FM/AM. Tramite la porta USB, è possibile collegare anche chiavette USB e altri dispositivi di archiviazione di massa che non necessitano di installazione.

Qualora utilizziate uno smartphone, avrete anche la possibilità di accoppiare gli impianti audio HiFi al vostro dispositivo e controllare tutto attraverso una semplice applicazione. In tutti gli altri casi trovate i classici e intuitivi tasti per controllare la riproduzione sull’impianto stesso. Molto curato il design, specialmente per quanto riguarda le rifiniture e i particolari. In linea di massima nulla di trascendentale nè in termini di performance che di connettività, ma la sua affidabilità e la potenza del suono ci induce a preferirlo  a molti altri impianti audio HiFi.

Vi lasciamo il link per l’acquisto tramite Amazon:

2) LG CM 2760

lg cm 2760

Il design minimalista dalle linee essenziali di questo impianto audio HiFi di LG ha stupito tantissima gente e non è un caso. E’ veramente elegantissimo, adatto agli ambienti moderni e mai inadeguato. La  potenza in questo caso è di 80W RMS (quindi 160W di picco) racchiusi in delle dimensioni molto compatte che non lo fanno mai figurare nella categoria degli impianti audio ingombranti. Il dispositivo si controlla tramite comandi sensibili al tocco e può leggere oltre ai normali CD audio anche i formati lossless come il FLAC.

Un importante valore aggiunto per gli audiofili e i più esigenti in termini di qualità audio. Le frequenze basse, medie e alte di questo impianto audio HiFi non deludono praticamente mai, in ciascun genere è possibile distinguere benissimo gli strumenti e la voce che hanno sempre un tocco realistico, tridimensionale e privo di distorsioni. Anche a volumi sostenuti il suono rimane molto fedele e non mostra particolari defiance.

Al CD e alla porta USB per collegare dispositivi di archiviazione di massa si affiancano anche altre modalità di riproduzione: il Bluetooth per collegarlo ai dispositivi come gli smartphone senza l’ausilio di fili, e il jack audio per connetterlo attraverso i cavi da 3,5 mm. La risposta in frequenza e l’impedenza sono eccellenti per un prodotto nella sua fascia di prezzo, lo consigliamo a chi non vuole spendere un capitale e allo stesso tempo vuole acquistare un impianto audio HiFi compatto ma dalle prestazioni strabilianti.

Vi lasciamo il link all’acquisto tramite Amazon:

1) Denon N-10BK CEOL

denon n-10bk

Se stavate cercando impianti audio HiFi universali, più smart possibile e completi di tutte le funzionalità necessarie a 360 gradi per una compatibilità con tutti i dispositivi, non rinunciate a questo modello di Denon. E’ l’unico tra gli impianti audio HiFi che vi abbiamo proposto ad offrire il pieno supporto all’assistente virtuale Alexa.

Si può collegare autonomamente ad internet attraverso il modem presente a casa vostra (sia attraverso il WiFi che tramite una porta Ethernet, a vostra scelta) e vi si può interagire attraverso il suddetto assistente virtuale, chiedendogli di riprodurre musica da piattaforme di streaming come Spotify, Amazon Music, TIDAL e tanto altro. Supporta perfino la radio via internet ed AirPlay 2.

Quindi a livello musicale si può letteralmente sostituire agli smart speaker, alle casse Bluetooth e a qualunque dispositivo utilizzate per ascoltare la musica su smartphone. In più ha un lettore CD, la connettività Bluetooth per collegarsi direttamente ad uno smartphone e perfino un attacco per la TV nel caso vogliate usarlo per vedere film e serie televisive.

Nonostante le sue dimensioni compatte ha comunque una potenza di 65 Watt per ciascuno dei due diffusori, per cui il suo volume può tranquillamente riempire una stanza e assordarvi senza distorsioni. Ha un audio molto spaziale, ricco di frequenze, che da ottimi risultati con qualsiasi genere e restituisce una voce nitida nel caso venga usato come cassa per la TV. Ha uno dei comparti audio più limpidi e performanti che abbiamo mai  visto in degli impianti audio HiFi, il tutto unito a funzioni smart impareggiabili che lo rendono davvero un numero uno.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti