Home » Guide » Guide Android » Top 5 migliori smartphone borderless del 2020 | Guida all’acquisto
smartphone borderless

Top 5 migliori smartphone borderless del 2020 | Guida all’acquisto

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Sono la moda del momento e forniscono anche una comodità assoluta: gli smartphone senza bordi. Di cosa si tratta? Semplice: si tratta di telefoni cellulari in cui le cornici intorno allo schermo sono inesistenti oppure sottilissimi. Questi dispositivi hanno uno screen to body ratio altissimo, ossia il rapporto tra il display e il pannello frontale: in pratica lo schermo va ad occupare una altissima percentuale della parte frontale e l’obiettivo delle case produttrici è ricoprirla quasi completamente.

Non esistono ancora cellulari borderless che siano “tutto display” ma al momento con alcuni esemplari siamo praticamente lì. Questi terminali offrono principalmente 2 vantaggi. Uno è la bellezza estetica, perchè un display con bordi sottilissimi crea un effetto davvero suggestivo e futuristico. Un altro è decisamente la compattezza, perchè gli smartphone borderless permettono di avere uno schermo enorme senza far diventare eccessive le dimensioni dello smartphone.

Oggi giorno, essendo che il telefono cellulare si avvicina sempre di più al PC (ci vediamo video, navighiamo in internet, usiamo tante app Android o iOS, la fotocamera e altro), la maggior parte delle persone cerca oltre a processori potenti anche schermi grandi che si avvicinino ai 6 pollici. Grazie al miglior smartphone bezel less si può quindi avere un display molto grande oltre che ad alta risoluzione, ma il device non risulterà difficile da maneggiare o da tenere in tasca.

Al momento praticamente tutti i dispositivi realmente bezel-free sono tra quelli Android, tra migliori marche e smartphone cinesi sono perlopiù top di gamma, anche se alcuni nelle offerte sono abbastanza economici. Vi abbiamo presentato la top 5 migliori smartphone top di gamma e per darvi anche la migliore scelta in ambito di prezzo anche la top 5 migliori smartphone low cost. Ora ecco a voi la top 5 migliori smartphone borderless del 2020.

Procedi direttamente alla sezione desiderata:

Tabella comparativa

Cos’è uno smartphone borderless

Display LCD vs AMOLED: quale comprare?

I telefoni cinesi economici sono affidabili?

Migliori smartphone borderless

Tabella comparativa

Scorri in orizzontale per scoprire tutta la top 5 e usa i relativi pulsanti per maggiori dettagli.

Samsung Galaxy S10+Apple iPhone 11 Pro MaxOppo Reno e Reno 10x zoomOnePlus 7T ProXiaomi Mi 9T Pro
Samsung Galaxy S10+ Dual SIM Smartphone, Display 6.4', 128 GB Espandibili, RAM 8 GB, Batteria 4100 mAh, 4G, Android 9 Pie, Versione Italiana, Verde (Prism Green)Apple iPhone 11 Pro Max (256GB) - Verde NotteOppo Telefono cellulare touchscreen Reno Tim Ocean Green 6.4' 6gb/256gb Dual SimOnePlus 7T Pro Smartphone Haze Blue | 6.67”/16,9 cm AMOLED Display 90Hz Screen | 8 GB RAM + 256 GB Storage | Triple Camera + Pop-Up Camera | Warp Charge 30Xiaomi Mi 9T Pro 6GB 128GB Smartphone Blue
Il miglior display borderlessIl più simmetricoMidrange ma fuoriclasse (Reno)Il cinese col miglior displayIl top per qualità prezzo
Display: 6,4" Dynamic AMOLED 1440 x 3040p (Quad HD+)Display: 6,5" Super AMOLED 1242 x 2688p (Full HD+)Display: 6,4" AMOLED 1080 x 2340p (Full HD+)Display: 6,67" Fluid AMOLED 1440 x 3120p (Quad HD+)Display: 6.39" Super AMOLED 1080 x 2340p (Full HD+)
CPU: Exynos 9820 octa-core 2,7 GHzCPU: Apple A13 Bionic esa-core 2,65 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 710 octa-core 2,2 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 855+ octa-core 2,96 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 855 octa-core 2.84 GHz
Memorie: 8 GB RAM, 128/512 GB - 12 GB RAM, 1 TB - slot micro SDMemorie: 4 GB RAM, 64/256/512 GBMemorie: 6 GB RAM, 128 GB - 6 GB RAM, 256 GB - 8 GB RAM, 256 GBMemorie: 6 GB RAM, 128 GB - 8/12 GB RAM, 256 GBMemorie: 6/8 GB RAM, 64/128/256 GB
Software: Android 9 Pie, One UISoftware: iOS 13Software: Android 9 Pie, Color OS 6Software: Android 9 Pie, Oxygen OS 9Software: Android 9 Pie, MIUI 10
Fotocamera: tripla da 12, 12 e 16 MP, f/1.5-2.4, f/2.4 e f/2.2
Doppia da 10 e 8 MP f/1.9 e f/2.2 frontale
Fotocamera: tripla da 12 + 12 + 12 MP f/1.8, f/2.0 e f/2.4
12 MP f/2.2 frontale
Fotocamera: doppia da 48 e 5 MP, f/1.7 e f/2.4
16 MP f/2.0 frontale
Fotocamera: tripla da 48, 16 e 8 MP, f/1.6, f/2.2 e f/2.4
16 MP f/2.0 frontale
Fotocamera: tripla da 48 + 8 + 13 MP f/1.8, f/2.4 e f/2.4
20 MP f/2.2 frontale
Batteria: 4100 mAh con ricarica rapida e wirelessBatteria: 3969 mAh con ricarica rapida e wirelessBatteria: 3765 mAh con ricarica rapidaBatteria: 4085 mAh con ricarica rapida Warp ChargeBatteria: 4000 mAh con ricarica rapida QC4+
Caratteristiche aggiuntive: altoparlanti stereo, S Pen, impermeabilità, scanner dell'iride, ricarica wireless inversaCaratteristiche aggiuntive: impermeabile, altoparlanti stereo, Face IDCaratteristiche aggiuntive: lettore di impronte in-displayCaratteristiche aggiuntive: lettore di impronte in-display, frequenza di aggiornamento a 90 Hz/

Cos’è uno smartphone borderless

Come accennato sopra è un telefono cellulare bezel less che si avvicina il più possibile ad essere “tutto display” sulla parte frontale. E’ giusto precisare che il termine smartphone borderless non è una definizione esatta: non esiste al momento un dispositivo che sia schermo al 100% senza nemmeno un piccolo bordo.

Vengono chiamati dispositivi senza bordi quelli che hanno uno screen-to-body ratio altissimo (che è il rapporto tra la dimensione dello schermo bezel less e quella di tutto il pannello frontale), ossia terminali in cui lo schermo copre un’altissima percentuale del pannello frontale, solitamente almeno più dell’80%. Questi device sono la moda del momento, ma hanno dei vantaggi e degli svantaggi rispetto a quelli tradizionali. Andiamo perciò a vedere quali sono e se vale la pena scegliere gli smartphone borderless rispetto a quelli vecchio stile.

Formato degli smartphone bezel less: meglio 16:9 o 18:9?

Ci sono alcuni casi in cui non accade, ma la stragrande maggioranza delle volte gli smartphone borderless hanno degli schermi in formato 18:9. E’ un formato che si differenzia da quello standard perchè si estende di più in lunghezza. Questo da luogo a diversi vantaggi: prima di tutto lo smartphone bezel less risulta più stretto, quindi più facile da maneggiare. Poi la risoluzione aumenta, quindi ci sono più pixel, anche se questo può essere un’arma a doppio taglio dato che più pixel consumano anche più batteria.

E un altro pregio di questi dispositivi senza bordi è il fatto che sono più comodi da usare se si aprono 2 app nella stessa schermata. Lo svantaggio invece sta nel fatto che quando si vanno a guardare contenuti multimediali come video e film in landscape, potrebbero esserci barre nere ai lati dato che solitamente sono in 16:9 che è il formato dei dispositivi tradizionali. Quindi nell’uso multimediale non tutta la superficie del display degli smartphone borderless potrebbe essere utilizzata. Non si può dire che un formato è migliore dell’altro: ognuno ha i suoi pregi e difetti, e dipende solamente dei gusti.

Cosa cambia nelle dimensioni?

smartphone borderless

I pregi degli smartphone bezel less in formato 18:9, oltre all’ergonomia che offrono, stanno anche nelle dimensioni. Gli smartphone borderless, grazie al fatto che lo schermo copre un’altissima percentuale di tutta la parte frontale, sono molto più piccoli e compatti dei dispositivi tradizionali. Ecco perchè questi device vengono lanciati anche con schermi superiori ai 6 pollici. Uno smartphone Android oltre i 6″ senza bordi può essere grande quanto uno smartphone normale da 5,5 pollici.

C’è però da dire anche che su un device dal formato 18:9, quando si parla di una diagonale di 6 pollici, abbiamo una superficie dello schermo meno grande di un dispositivo da 6 pollici in 16:9. Questo perchè se il formato cambia, anche la diagonale del display cambia, e di conseguenza cambia anche il rapporto che ha con la superficie dello schermo bezel less. Quindi attenzione: in realtà uno smartphone borderless da 6 pollici non ha la stessa superficie di un dispositivo non bezel less con la stessa dimensione del display.

Gli smartphone senza bordi sono più fragili?

Potenzialmente, è più facile rompere il display di uno smartphone senza bordi e non quello di un dispositivo normale. E’ una cosa naturale, dato che gli smartphone bezel less hanno uno schermo che copre una maggior superficie della parte frontale. Lo schermo contiene gli elementi che ci consentono di guardare cosa sta succedendo nel dispositivo, e anche i sensori per il touch screen. Quindi uno smartphone borderless per antonomasia si può definire più fragile, specie se ha uno schermo curvo.

Anche se spesso i produttori corredano questi dispositivi di protezioni, come ad esempio Gorilla Glass per lo schermo e materiali più robusti. Ma se acquistate uno smartphone borderless vi consigliamo comunque di proteggerlo con una cover, perchè la rottura del display bezel less potrebbe rendere non funzionante il vostro dispositivo. Assieme alla custodia, vi consigliamo anche una pellicola protettiva per lo schermo, meglio se in vetro temperato.

Display LCD vs AMOLED: quale comprare?

smartphone borderless

A parte alcune rare eccezioni, gli smartphone borderless e non possono avere schermi di 2 tipologie: LCD oppure AMOLED prodotti da Samsung. Premesso che i secondi sono quelli più gettonati e i migliori schermi bezel less hanno questa tecnologia, qual è il tipo di schermo migliore e quale prediligere?

In parole povere, gli LCD sono schermi che durano di più nel lungo termine e possono avere colori più fedeli (anche se non sempre sono più fedeli, questo dipende più dal singolo pannello in sè). Da un altro lato i display AMOLED hanno colori più brillanti, neri più profondi (di solito assoluti dato che sono rappresentati da pixel spenti) e anche consumi più ridotti che consentono un’autonomia maggiore della batteria.

Anche qui è più questione di gusti che di qualità, tuttavia Samsung è stata più capace nella produzione di display AMOLED senza bordi, più di quanto altri produttori lo siano stati nella produzione di LCD. Il risultato, ripetiamo, è che attualmente i migliori schermi per smartphone borderless sono AMOLED. Se cercate lo schermo migliore, oltre a questa guida vi consigliamo di consultare quella a proposito de i migliori smartphone con display AMOLED.

I telefoni cinesi economici sono affidabili?

Lo smartphone borderless che ha fatto impazzare definitivamente la moda dei dispositivi senza bordi è stato proprio cinese: lo Xiaomi Mi Mix, uscito nel 2016. Tuttavia, se escludiamo i dispositivi cinesi bezel less top di gamma delle marche più famose, in giro ci sono anche tanti cellulari economici provenienti dalla Cina, realizzati da marche underground.

Mentre i device di case produttrici come Xiaomi, Huawei e OnePlus sono molto affidabili e performanti, quelli di brand meno conosciuti non sempre sono validi. Alcuni sono cloni malriusciti dei migliori smartphone borderless sulla piazza, altri invece sono terminali senza bordi male ottimizzati a livello software, magari venduti a prezzi bassi proprio per questo. Quindi, così come con ogni altro prodotto, bisogna informarsi su ogni singolo dispositivo per capire se è affidabile o meno.

Migliori smartphone borderless

Passiamo ora al dunque: di seguito potete trovare i 5 migliori smartphone senza bordi attualmente in commercio. La classifica comprende dispositivi già disponibili sul mercato e quindi tutti quelli che è già possibile comprare. Sono esclusi invece tutti gli smartphone borderless in uscita che non è possibile acquistare. Escludiamo inoltre dalla classifica Oppo Find X: lo smartphone con i bordi più sottili in assoluto (schermo all’86,9%) perchè è attualmente disponibile all’acquisto solo su un singolo store online italiano a 999 euro. Lo inseriremo al primo posto quando la disponibilità si estenderà a più catene o store online di tutta Italia.

5) Xiaomi Mi 9T Pro

Redmi K20 Pro

Sebbene il Mi 9T Pro sia un dispositivo dal prezzo abbordabile, è comunque uno smartphone borderless top di gamma con cornici sottilissime. Grazie alla presenza di una fotocamera pop-up motorizzata, lo schermo è sprovvisto di qualsivoglia notch e copre quasi tutta la parte frontale. Il display è di tipo Super AMOLED e include la tecnologia HDR e un lettore di impronte digitali integrato.

Si tratta di uno schermo Full HD+ dai colori ben bilanciati che si comporta benissimo durante l’utilizzo multimediale. Inoltre su questo smartphone borderless troviamo anche un processore top di gamma Snapdragon 855 a cui si accompagnano 6 o 8 GB di RAM a seconda della configurazione. E’ decisamente qualcosa di notevole se si considera che questo terminale costa meno di 400€, perchè è uno degli arsenali hardware più potenti del 2019.

La fotocamera non è da top camera phone su questo smartphone borderless ma comunque non è niente male: si tratta di un triplo modulo da 48, 8 e 13 MP con una messa a fuoco molto precisa e zoom ottico. Sul dispositivo troviamo anche una soddisfacente batteria da 4000 mAh che regge sempre la giornata e va oltre anche con uso intensivo. Supporta anche la ricarica rapida a ben 27W. Premium anche il design formato da una scocca in vetro Gorilla Glass 5 e una cornice in alluminio.

  • Dimensione display: 6,39 pollici
  • Rapporto schermo/corpo: 86,1%

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:


4) OnePlus 7T Pro

oneplus 7t pro

  • Dimensione display: 6,67 pollici
  • Rapporto schermo/corpo: 88,1%

Grazie alla fotocamera pop-up che si estrae attraverso un meccanismo motorizzato, i bordi di OnePlus 7T Pro sono ridotti veramente all’osso. E’ uno smartphone borderless il cui schermo copre quasi il 90% dell’intero pannello frontale, per un look estremamente futuristico. E nella colorazione Nebula Blue con retro in vetro è estremamente attraente, non siamo i soli a dirlo.

Lo schermo borderless non è un pannello comune, ma uno dei migliori display che abbiamo mai visto. A conferirgli una riproduzione dei colori praticamente perfetta c’è la tecnologia HDR10+ e la copertura DCI-P3, che si uniscono a una frequenza di aggiornamento a 90 Hz che rende il gaming molto più esaltante. In più troviamo un’ampia diagonale di 6,67 pollici e un’altissima risoluzione Quad HD+ per massimizzare il grado di definizione.

Uno smartphone borderless praticamente impeccabile se ci aggiungiamo che ha anche il miglior processore del 2019 da parte di Qualcomm (Snapdragon 855+) ed è uno dei dispositivi più veloci al mondo. Per di più ha anche una delle migliori fotocamere e un’ampia batteria da 4085 mAh. Per molti è lo smartphone perfetto del 2019: voi la pensate allo stesso modo?

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando il seguente collegamento:

3) Oppo Reno2 e Reno 5G

reno2 fotocamere

  • Dimensioni display: 6,5″ e 6,6″
  • Rapporto schermo/corpo: 87,5% e 86,8%

Per liberarsi di tutti i bordi attorno allo schermo e di qualsiasi tipo di notch o interruzione all’interno di quest’ultimo, Oppo ha optato per una soluzione unica: realizzare una fotocamera pop-up “a pinna di squalo. Attraverso un meccanismo motorizzato, questo dispositivo è in grado di tirar fuori un sensore per i selfie da 16 Megapixel con un’ottima messa a fuoco.

Sono due i dispositivi con fotocamera a pinna di squalo che vi proponiamo: il Reno2 che è di fascia media (anche se uscito successivamente) e Oppo Reno 5G: la versione 5G di Reno 10x zoom che è invece un top di gamma a tutti gli effetti tra i migliori smartphone borderless anche in termini prestazionali. In realtà ci sono anche altri smartphone della serie Reno con fotocamera pop-up e a pinna di squalo, ossia Reno e Reno2 Z, ma questi due sono superiori, per cui non li includiamo in questa classifica. In entrambe le varianti troviamo un pannello Full HD+ con ottima gamma cromatica, ma con diagonale diversa: 6,5″ per Reno2 e 6,6″ per Reno 5G.

Reno2 è alimentato da un processore Snapdragon 730G ed ha una configurazione di memoria che prevede 8 GB di RAM e 256 GB di storage integrato. Le performance sono considerabili di fascia medio-alta: è veloce, fluido e ha un’interfaccia molto immediata piena di funzioni. Reno 5G è invece un top di gamma con ben pochi compromessi: ha uno Snapdragon 855.

Cambia tra i 2 anche il comparto fotografico: nel primo caso troviamo una quadrupla fotocamera da 48, 13, 8 e 2 MP che grazie alla luminosa apertura f/1.7 e OIS cattura tantissima luce e realizza scatti con poco rumore anche con scarsa illuminazione. Con Reno 5G abbiamo una tripla fotocamera con obiettivo periscopico da 13 MP che abilita lo zoom ibrido 10x (ottico 5x), mentre gli altri sensori sono quello principale da 48 MP e messa a fuoco laser e quello grandangolare da 8 MP.

E c’è anche lo stabilizzatore ottico, che lo rende uno dei migliori camera phone lì fuori. Spettacolare il design in vetro e metallo protetto da Gorilla Glass 6 e molto durature le batterie da 4000 e 4065 mAh che se non stressate eccessivamente possono anche arrivare a 2 giorni con una sola carica.

Acquistalo tramite Amazon cliccando questo link:


2) Apple iPhone 11 Pro Max

iphone 11 pro

  • Dimensione display: 6,5 pollici 19.5:9
  • Rapporto schermo/corpo: 83,7%

Apple iPhone 11 Pro Max non poteva assolutamente mancare in questa classifica, non solo perchè è uno smartphone borderless, ma anche perchè viene definito lo smartphone col miglior display in assoluto del 2019. Lo schermo senza bordi ha una diagonale di 6,5 pollici, purtroppo interrotto da una lunetta sulla parte superiore per fare spazio ai sensori e alla fotocamera per i selfie, ma è un display pazzesco.

Con la sua tecnologia OLED e una risoluzione 2K di 1242 x 2688 pixel, offre non solo un dettaglio altissimo, ma anche dei colori che rasentano la perfezione. Questo smartphone borderless ha poi angoli di visione praticamente totali e una luminosità accecante. C’è la tecnologia HDR10 e anche TrueTone che riesce a riconoscere la luminosità dell’ambiente circostante per regolare i colori e farli risultare più naturali possibile.

Lo smartphone borderless è realizzato anche con materiali di prim’ordine: acciaio inossidabile per il frame e resistentissimo vetro posteriore. L’impermeabilità c’è, secondo la certificazione IP68 per la resistenza alle immersioni. Anche come prestazioni possiamo definirlo il miglior smartphone. Ha un processore Apple A13 Bionic esa-core, 4 GB di RAM e 64 o più GB di memoria interna a seconda della variante.

Coadiuvati dal sistema operativo iOS 13, questi componenti forniscono le performance più impressionanti in assoluto, questo smartphone borderless è insuperabile come velocità e reattività. Eccellenza anche sotto il punto di vista della fotografia, con tripla fotocamera da 12 MP impeccabile in ogni condizione di luce, sia per dettaglio che per fedeltà cromatica. Ma soprattutto realizza video di livello cinematografico, estremamente stabilizzati e realistici, ed ha anche il grandangolo. La batteria con i suoi 3969 mAh è ottimizzata molto bene e con quasi tutti gli scenari conclude due giornate di utilizzo.

Ecco il link per acquistarlo online:


1) Samsung Galaxy S20+ e S20 Ultra

  • Dimensione display: 6,7 e 6,9″
  • Rapporto schermo/corpo: 89,9%

Per tutti i suoi top di gamma Samsung ha deciso di boicottare la notch fin dall’inizio, ma con Galaxy S20 e S20+ è riuscita a trovare una soluzione di gran lunga migliore, coniugando bordi estremamente sottili con un semplice foro nel display. Con i display Infinity-O, Samsung è riuscita a includere le fotocamere frontali all’interno del display, così da rendere i bordi quasi inesistenti anche senza l’ausilio di un notch. E infatti il display di entrambi questi dispositivi copre circa il 90% della parte frontale! Come se non bastasse hanno anche i più prestanti schermi della loro generazione.

Due pannelli bezel-less Dynamic AMOLED 2X con risoluzione Quad HD+, una frequenza di aggiornamento a 120 Hz e l’avanzata tecnologia HDR10+ che riesce a massimizzare la riproduzione dei colori rendendola impeccabile. La luminosità è davvero accecante e rende entrambi i dispositivi utilizzabili anche sotto la luce diretta del Sole. Il design di questa line-up di smartphone, realizzato in vetro e metallo, ha tutti i vetri protetti da Gorilla Glass 6 ed è pienamente impermeabile con la certificazione IP68.

Tra i 2 smartphone borderless cambia la dimensione dello schermo, 6,7 pollici nel primo e ben 6,9″ nel secondo. Il processore è lo stesso: il top di gamma Exynos 990 al livello dello Snapdragon 865 e con modem 5G dual-mode, velocissimo e tra i top del settore per il 2020. Stesse configurazioni massime di memoria: 12 GB di RAM e 512 GB di storage interno, ma esiste una variante di S20 Plus più economica non dotata di 5G. Il setup fotografico posteriore è qualcosa di pazzesco, specie nella versione Ultra.

Una fotocamera sensazionale in grado di scattare come quasi nessun cellulare sia in grado di fare. Spiccano le sue performance con poca luce, sempre povere di rumore digitale, nonchè la messa a fuoco e la stabilizzazione spettacolari. Sul retro della versione Ultra troviamo una quadrupla fotocamera con sensore principale da 108 Megapixel, grandangolare da 12 Megapixel, lente periscopica da 48 Megapixel con zoom ibrido 10x e zoom digitale 100x, e un sensore TOF 3D per il calcolo della profondità.

Può registrare video in 8K, è stabilizzato alla perfezione con OIS ed ha una messa a fuoco impeccabile. La versione Plus ha invece sensori da 64, 12, 12 e 0,3 MP con zoom ottico 3x. La fotocamera frontale è singola da 40 MP, anche qui ai vertici. E può registrare video in 4K. Ultima differenza tra i 2 smartphone borderless è la batteria: 4500 mAh sul primo (ottima) e ben 5000 mAh sul  secondo (eccellente). Il tutto con ricarica sia rapida cablata (45W) che rapida wireless (15W).

Vi lasciamo il link per acquistare S20 Plus e S20 Ultra 5G tramite Amazon:

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti