Home » Smartphone » Motorola concretizza la ricarica a distanza (di metri!) con una partnership
xiaomi ricarica wireless a distanza

Motorola concretizza la ricarica a distanza (di metri!) con una partnership

di Roberto Naccarella

Ricaricare uno smartphone anche a distanza? Nel prossimo futuro potrebbe essere possibile grazie a Motorola. La storica azienda di proprietà di Lenovo vorrebbe infatti integrare nei suoi futuri dispositivi la possibilità di una ricarica senza fili anche quando la base di ricarica si trova ad una certa distanza dal prodotto stesso. Un tentativo che era stato già mostrato all’inizio del 2021, quando Motorola pubblicava un video su Weibo con due smartphone che riuscivano a ricaricarsi nonostante la base fosse a distanza (rispettivamente) di 80 e 100 cm dai device.

Con la partnership appena siglata con GuRu Wireless, Motorola punta a migliorare la tecnologia mostrata in quel filmato, provando a garantire una ricarica anche con una distanza superiore al metro. L’innovazione consisterebbe nella GuRu Smart RF Lensing, che sfrutta le onde millimetriche con frequenza di 24 GHz per trasmettere direttamente ai dispositivi che devono essere ricaricati un fascio di energia. Questo fascio va anche ad interrompersi non appena rileva un ostacolo, garantendo quindi la sicurezza dell’utente.

Ma quale sarebbe la distanza prevista con questa nuova tecnologia? La GuRu Smart RF Lensing consentirebbe di ricaricare il dispositivo anche mantenendo la base fino a circa 10 metri di distanza. Su una soluzione simile starebbe lavorando anche Xiaomi (con la Mi Air Charge annunciata di recente), mentre OPPO ha da poco svelato una tecnologia di ricarica wireless in grado di ricaricare la batteria a 10 centimetri dalla base, pertanto (sebbene questo tipo di tecnologia possa sembrare utopia) aspettiamoci interessanti novità nel prossimo futuro.

Fonte

MSpy

Oggi è Prime Day! Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti