LG G6 non sarà modulare come G5

LG G6 è uno smartphone che dovrebbe far rinascere LG. LG non è che ha vissuto un buon periodo, il suo G5 ha avuto subito dei problemi ad entrare nel mercato: è partito con un pezzo spropositato e adesso non costa davvero niente. LG ci ha riprovato anche con il V20, davvero ottimo prodotto: peccato che in Europa non è arrivato.

Il problema del G5 che porterebbe a una simile decisione per LG G6 sicuramente è dato dal prezzo degli LG Friends. Gli LG Friends non sono altro che i moduli che si attaccavano al LG G5, ma non hanno riscosso molto successo, anzi, forse non ne hanno davvero venduti. I prezzi di questi moduli erano e sono tutt’ora davvero molo alti: è vero che estendono in maniera esponenziale le potenzialità del dispositivo ma sembra una mentalità lontana dall’utilizzatore medio.

C’è anche da dire che LG con il suo G5 non ha per niente spinto sulla vendita di questi prodotti. Non ci sono state infatti pubblicità che enfatizzavano le potenzialità di questi moduli e sopratutto il prezzo di lancio di questi prodotti e di G5 erano troppo alti. Quindi al fine di non ripetere di nuovo questi errori, secondo un report i dirigenti che hanno preso parte allo sviluppo di G5 sono stati sostituiti, in previsione di un LG G6 che non dovrebbe fallire.

Via

Oliviero Santolo

Un giovane appassionato collaboratore di Tech4D.it che fornisce il suo supporto al sito tramite la redazione di articoli riguardanti la tecnologia.