Home » News » Barriera Corallina in fin di vita: si valuta l’alterazione artificiale delle nuvole
barriera corallina

Barriera Corallina in fin di vita: si valuta l’alterazione artificiale delle nuvole

di Michele Ingelido

Come gli ambientalisti sanno, la Barriera Corallina sta rischiando di morire, questa volta in via definitiva. Causa è l’inquinamento che ha provocato il surriscaldamento globale, e per questo gli scienziati in tutto il mondo si stanno spremendo le meningi su come evitare la fine di una delle 7 Meraviglie del mondo. L’Istituto di Scienza Marina e l’Università di Geoscienze di Sydney sono giunti ad una possibile soluzione ad uno dei problemi più importanti per quanto riguarda il pianeta Terra.

I ricercatori sarebbero propensi verso una soluzione che prevede l’alterazione delle nuvole che sovrastano la Barriera Corallina, nello specifico quelle che sono a quota più bassa: le nubi marine. In pratica la soluzione per interrompere lo sbiancamento della Coral Reef consisterebbe nel diffondere tramite flotte di navi piccole particelle di sale al fine di andare a formare goccioline ed espandere la superficie delle nubi per alterare il clima.

In questo modo le nuvole diventerebbero più luminose e riuscirebbero a riflettere via il calore dalla Barriera Corallina, il quale è proprio la causa del suo sbiancamento. Ricordiamo che a causa dell’inquinamento e della tempesta El Niño le temperature degli oceani sono scese così in basso che hanno già causato la morte del 20% della barriera, mentre ammonta ad oltre il 90% la percentuale che ha subito danni. La situazione è tragica e va risolta il prima possibile.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti