Home » PC » Microsoft Visual Studio arriva a sorpresa anche su Mac
visual studio

Microsoft Visual Studio arriva a sorpresa anche su Mac

di Roberta Betti

Microsoft Visual Studio si prepara allo sbarco anche su Mac: il popolare ambiente di sviluppo, longevo e versatile, sarà una prerogativa anche degli utenti della Mela. Tra gli SDK più famosi al mondo, Visual Studio nasce nel 2002 come soluzione per scrivere e testare codice in tanti diversi linguaggi, anche scarsamente imparentati tra loro: tra gli esempi più importanti, ricordiamo C, Visual Basic, C++, C#, .NET, JavaScript ed anche il semplice HTML.

Fino ad oggi, Microsoft Visual Studio è stato perlopiù utilizzato su piattaforma Windows, per poter beneficiare al massimo delle sue potenzialità grazie alla compatibilità assoluta con gli OS della casa di Redmond. Tuttavia, non sarà più così: la versione Mac permetterà alle applicazioni scritte con questo SDK di essere utilizzate come software macOS e iOS.

Il focus del nuovo Microsoft Visual Studio è inoltre il mondo del web visto dal punto di vista per le app, offrendo soluzioni per il development molto popolari anche nel mondo dell’open source come GitHub. Presenti anche tutte le ottimizzazioni per il comparto mobile, come annunciato da Microsoft per Build 2017, tra cui l’integrazione cloud con Xamarin e la possibilità di gestire la creazione di videogame con supporto Unity.

Secondo i primi test, il nuovo SDK si presenta piuttosto flessibile e capace di avviare in via immediata il debug in real time, in modo da poter correggere in pochi attimi gli errori rilevati in fase di esecuzione delle app: ci si aspetta quindi un feedback piuttosto positivo dai Mac user che testeranno il nuovo Visual Studio nei prossimi giorni.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti