Home » Software » Windows 7, un bug nel filesystem manda in crash il sistema
windows 7

Windows 7, un bug nel filesystem manda in crash il sistema

di Roberta Betti

Maggio si sta rivelando un mese decisamente negativo per Windows 7, la versione dell’OS di casa Microsoft che sta sperimentando più problemi in seguito al recente attacco globale del ransomware Wannacry, ed ora preso d’assalto da un bug scoperto in NFTS, il filesystem standard che sembra essere incappato in un problema capace di mandarlo lentamente in crash, dando origine alla famigerata BSOD (Blue Screen of Death), richiedendo il reboot del sistema.

Il nuovo problema al centro della gestione di Windows 7 è costituito da un semplice file, che viene custodito all’interno della root di ogni storage organizzato in NFTS. Si tratta di un elemento costituito da meta-dati, e risulta essere invisibile dal software in esecuzione dal sistema. Tuttavia, pur essendo così nascosto, può essere “invocato” per provocare danni a bordo dell’OS. Se il nome del file viene digitato con tanto di percorso (esempio: C:\$MFT\123) il driver del filesystem bloccherà il contenuto costringendo l’utente al riavvio, impedendo di fatto alle applicazioni di accedere a NFTS.

L’utente dovrà a questo punto, per ripristinare la situazione, riavviare il sistema. I veterani di Windows ricorderanno comunque un bug simile già apparso all’epoca di Windows 95, che poteva apparire interfacciandosi con file di tipo “speciale”, che caratterizzano dispositivi fisici e non contenuti veri e propri. Come spiegato da diversi security researcher, il filename $MFT punta a file di meta-dati che Windows 7 è apparentemente incapace di gestire correttamente, in attesa di una patch risolutiva, e permetterebbe a siti web costruiti da cyber pirati di caricare file simili in grado di crashare da remoto il sistema.

Non è al momento chiaro se e quando arriverà un fix ufficiale, tuttavia il bug sembra retrocompatibile anche con precedenti versioni dell’OS (Windows Vista, che ora non riceve più supporto da MS) e sorprendentemente anche Windows 8: aspettiamo notizie in merito alla situazione in modo che la falla possa essere risolta definitivamente.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti