Home » Software » Google Play Protect: debutta un nuovo strumento per la sicurezza Android
google play protect

Google Play Protect: debutta un nuovo strumento per la sicurezza Android

di Roberta Betti

A distanza di qualche mese dall’annuncio ufficiale avvenuto durante Google I/O 2017, Big G fa debuttare un nuovo strumento destinato ad aumentare la sicurezza dei device Android, per fronteggiare la crescente impennata di malware e ransomware che di tanto in tanto possono colpire anche le app Play Store: Google Play Protect.

Si tratta di un tool profondamente radicato nel sistema operativo, capace di scansionare il sistema e rilevare eventuali minacce con percentuali di efficacia maggiori dei classici anti-malware e antivirus Android. Google Play Protect ha inoltre un funzionamento molto semplice: nel caso in cui una minaccia venga rilevata, l’applicazione offrirà all’utente alcune istruzioni base in tempo reale su come evitare un’infezione causata da codice malevolo, disinstallando inoltre l’app nociva.

Google Play Protect permette inoltre di visualizzare un report comprensivo di tutte le possibili minacce rilevate sul dispositivo Android, in modo da prenderne nota ed essere più informati su cosa è utile evitare per la salute di smartphone e tablet. Il roll out del nuovo strumento Google è già stato avviato in queste ore, e raggiungerà tutti i terminali su cui è installato Google Mobile Services (non occorre comunque un download da parte dell’utente).

La scansione offerta da Google Play Protect avviene in background (nonostante sia possibile attivare l’opzione “scansione manuale”) ed è attiva praticamente 24 ore al giorno, in modo da proteggere l’utente sia dalle minacce provenienti da file APK di siti esterni, che dalle app scaricate tramite Play Store. Ogni utente può infine contribuire al miglioramento di Protect tramite l’invio automatico di dati anonimi a Google in merito alle minacce rilevate durante le scansioni. Un tool che permette, quindi, uno scan approfondito e puntuale delle app che puntualmente installiamo sui nostri device Android: non ci resta che verificare personalmente la sua efficacia avviandolo da dispositivo.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti