Home » Software » Skype Desktop Preview disponibile su Windows e Mac: i nuovi feature
skype

Skype Desktop Preview disponibile su Windows e Mac: i nuovi feature

di Roberta Betti

Microsoft Skype Desktop Preview arriva finalmente alla fase beta, rendendosi disponibile per il download agli utenti Windows e Mac con nuove funzioni social e un layout rinnovato. La casa di Redmond aggiorna così anche la versione desktop di una delle più popolari applicazioni di messaggistica, allineandosi ai cambiamenti già avvenuti nella versione mobile ad inizio estate.

Skype Desktop Preview, come il nome stesso suggerisce, è ancora una versione incompleta dell’applicazione ufficiale, quindi è potenzialmente suscettibile ad alcuni bug: come sempre, Microsoft conta sul feedback della sua community per correggerli e dare al software la stabilità necessaria. La nuova anteprima è studiata per sfruttare lo schermo intero su desktop di grandi dimensioni, ed è compatibile con le versioni di Windows 10 fino alla 1511.

Cosa notiamo di nuovo a bordo dell’interfaccia di Skype Desktop Preview? Innanzitutto la possibilità di visualizzare subito tutte le menzioni che ci riguardano, raggruppate in un nuovo pannello notifiche; ed una nuova galleria di contenuti multimediali per immagini, link o documenti condivisi: non sarà più necessario effettuare uno scroll continuo per recuperare tutti i file che sono stati caricati in chat.

Anche per le chiamate di gruppo Skype Desktop Preview ha qualche novità in serbo: ora è possibile utilizzare reazioni come emoji e condivisione di immagini in tempo reale per rendere più animata la chat. I nuovi feature sono in fase di rollout in queste ore, perciò dovrebbero raggiungere presto tutti gli utenti che hanno provveduto all’update: la nuova versione beta di Skype per desktop saprà farsi apprezzare di più rispetto alla versione mobile, che ha collezionato qualche giudizio negativo di troppo nelle passate settimane?

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti