HTC e Google, accordo da un miliardo di dollari firmato: che ne sarà dei Pixel?

HTC e Google hanno firmato un accordo che cambierà il futuro di entrambe le case produttrici nel settore smartphone. Il colosso di Mountain View e dei motori di ricerca ha dato all’azienda taiwanese 1,1 miliardi di dollari in cambio di alcuni suoi impiegati e dell’accesso alla sua proprietà intellettuale. Google quindi non solo ha reclutato degli impiegati della casa del Taiwan, che nello specifico lavoreranno alla creazione degli smartphone Pixel, ma adesso potrà anche accedere ai brevetti e ai design futuri di questi smartphone.

Il guadagno di HTC da questo accordo sarà solo in denaro, ma è un importo altissimo che aiuterà molto l’azienda, che ricordiamo, sta passando un periodo di declino finanziario. Nonostante ciò la casa produttrice ha in programma il lancio di diversi prodotti. Solamente nel 2017 infatti è trapelato che ci sarà l’annuncio di ben 3 smartphone, che dovrebbero essere tutti e 3 di fascia alta.

Oltre a questi dispositivi, HTC è al lavoro anche sulla sua piattaforma Vive VR, su Internet delle Cose, sulla realtà aumentata e sull’intelligenza artificiale. Insomma, c’è davvero molto in cantiere. La transazione tra Google e il colosso taiwanese però dovrebbe ultimarsi all’inizio del 2018, quindi dobbiamo attendere ancora un po’ per vedere lo sviluppo e gli investimenti dell’azienda a riguardo.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it