Home » Software » iOS 11, il nuovo formato foto HEIC dà problemi su Windows 10
iOS 11

iOS 11, il nuovo formato foto HEIC dà problemi su Windows 10

di Roberta Betti Aggiornato il
Aggiornato il

iOS 11 è finalmente pronto al debutto: dopo numerose versioni Beta che hanno scandito, durante l’estate, il conto alla rovescia verso la release ufficiale del sistema operativo, tantissimi utenti della Mela hanno provveduto all’aggiornamento necessario per seguire la continua evoluzione multimediale della casa di Cupertino.

Tra le novità di iOS 11, infatti, figura anche il nuovo formato fotografico HEIC (High Efficiency Image File) creato dagli stessi developer di MPEG. L’obiettivo del suo debutto è visualizzare le immagini su schermo in maniera più dettagliata, realistica e brillante possibile, senza però appesantire il proprio storage come invece avverrebbe con altri formati: HEIC consente addirittura di risparmiare il 50% di spazio senza per questo “mutilare” la qualità dello scatto.

Il nuovo formato è stato già accolto con entusiasmo dagli utenti iOS 11; tuttavia la stessa cosa potrebbe non dirsi per gli utenti Windows 10, abituati ad altri formati multimediali per la visualizzazione di immagini, tra cui anche lo “storico” JPEG. Microsoft non avrebbe ancora recepito del tutto l’introduzione del nuovo formato, e l’introduzione di un supporto a HEIC starebbe tardando rispetto alla roadmap di lancio prevista.

Al momento, molti utenti Windows 10 devono infatti ricorrere a soluzioni quali l’installazione di software compatibile con la visualizzazione del nuovo formato immagine, oppure convertendo le immagini in JPEG per l’apertura sul sistema operativo Microsoft. Questo problema sta convincendo non pochi utenti iOS 11 che utilizzano anche il software della casa di Redmond a impostare di default il JPEG, rimandando l’adozione di HEIC a quando i tempi saranno più maturi. Un’altra soluzione interessante è la possibilità di utilizzare i nuovi convertitori da HEIC a JPEG che nelle ultime ore stanno comparendo a decine sul Web: tutto questo nella speranza che presto Microsoft riesca a fornire una soluzione di compatibilità efficace e rapida.

via

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti