Home » App & Gaming » Opera Mini, nuovo look e funzioni per la versione iOS del popolare browser
opera mini

Opera Mini, nuovo look e funzioni per la versione iOS del popolare browser

di Roberta Betti

Tanti utenti iOS si sono spesso domandati che fine avesse fatto Opera Mini, uno dei browser mobile più apprezzati di sempre per via della sua leggerezza e velocità nel render delle pagine web. La software house norvegese stava semplicemente attendendo l’arrivo di iPhone 8 per dare al suo browser di punta un nuovo design, capace di rendere ricerca e la lettura più fluide che mai.

Il nuovo Opera Mini (che raggiunge così la versione 16.0.1) si distingue al primo lancio per un look rinnovato con una start page che consente la modifica del motore di ricerca e un sistema che consente di caricare le news ricercate più in fretta, in modo da non dover attendere più di qualche secondo per la visualizzazione dell’intera pagina. La GUI è ora più leggibile, ed evidenzia la barra degli indirizzi e di ricerca con un colore rosso particolarmente intenso.

Opera Mini per iOS permette ora anche la scansione dei codici QR, evitando quindi l’uso di applicazioni ad hoc, avviando l’operazione direttamente da browser. Un notevole passo avanti per il browser mobile di Opera Software consiste infine nell’apertura all’intelligenza artificiale, che permetterà all’applicazione di memorizzare ed apprendere gradualmente preferenze e ricerche frequenti da parte dell’utente, e aiuterà a recuperare più velocemente siti e news feed correlate con i nostri interessi.

Si aggiunge infine ad Opera Mini un nuovissimo Newsreader che permette di specificare a livello internazionale i luoghi da cui preferiamo ricevere notizie, filtrando tutte le fonti che non rientrano nei nostri interessi. Nonostante si tratti di un feature ancora in fase beta e lanciato in via esclusiva in alcuni paesi (Kenya, Indonesia, India, Sudafrica, USA tra gli esempi più importanti), sembra già promettere bene in termini di affidabilità delle fonti geografiche. Opera Mini per iOS è quindi ancora “vivo e vegeto” e in fase attiva di sviluppo: non ci resta che scoprire i prossimi miglioramenti del browser mobile con l’arrivo ufficiale di iOS 11.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti