Qualcomm Snapdragon 636: annunciato uno stupendo processore per smartphone di fascia media

Qualcomm ha ufficializzato un nuovo SoC per smartphone di fascia media: lo Snapdragon 636. E’ il successore del 625 (il più utilizzato nei midrange del 2016) e del 630 (che è a bordo di Asus Zenfone 4 e Motorola Moto X4), ma è significativamente più performante di questi ultimi. Anzichè essere formato da CPU Cortex come quasi tutti gli altri SoC, questo è composto da custom core Kryo, come lo Snapdragon 820. E’ un octa core formato da Kryo 260 i quali arrivano a una frequenza massima di 1,8 GHz.

Secondo Qualcomm, lo Snapdragon 636 avrà addirittura il 40% di prestazioni in più rispetto al 630, ed è stato realizzato con un processo produttivo a 14 nm. Supporta anche i display 18:9, la nuova moda in ambito schermi che troviamo spesso sugli smartphone borderless. Ha inoltre una tecnologia di nome Assertive Display che riesce a ottimizzare lo schermo per ogni condizione di luce. La scheda video è una Adreno 509, e sono supportati fino a 8 GB di RAM.

All’interno di Qualcomm Snapdragon 636 c’è un modem Snapdragon X12 che arriva fino a 600 Mbps di velocità in download. Le fotocamere supportate arrivano a una risoluzione di 24 MP con possibilità di registrare video in 4K a 30 fps. E’ integrata anche la tecnologia Quick Charge 4 per la ricarica rapida. Le prime spedizioni per gli OEM avranno luogo a Novembre.

fonte

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it