Il Face ID di iPhone X ha problemi in caso di acquisti in famiglia

E’ ancora bufera per il nuovo sistema di riconoscimento del volto, il noto Face ID adottato da Apple per il suo top di gamma iPhone X. Già in passato abbiamo assistito ad innumerevoli inconvenienti nel funzionamento del sistema di riconoscimento facciale che avrebbe dovuto garantire una maggiore efficacia in termini di sicurezza. Ma in realtà non è sempre così. Non solo Face ID è stato più volte bypassato con innumerevoli accessi da parte di utenti non proprietari del device, ma ha rivelato la sua inefficacia anche in casi particolari, ad esempio in uno riguardante gemelli monozigoti.

Ed è nuovamente in un nucleo familiare che si possono incontrare problemi con il riconoscimento del volto. Face ID su iPhone X sembra non funzionare in caso di acquisti in famiglia. A riportare la notizia è un post sul forum ufficiale secondo cui ogni richiesta di acquisto fatta in famiglia costringerebbe gli utenti a digitare ogni volta l’user e la password. Questo avviene perchè i dispositivi Apple non utilizzano il Face ID per autorizzare gli acquisti ma hanno una funzione che prende il nome di Family Sharing proprio al fine di permettere agli utenti di connettersi per procedere all’acquisto di app ed abbonamenti.

E’ prevista anche una funzione “Chiedi all’acquisto” rivolta ai bambini di età inferiore ai 13 anni per consentire di autorizzare gli acquisti tramite l’approvazione dei genitori. E anche questa presenta malfunzionamenti con la tecnologia di iPhone X. In ogni caso questo nuovo problema rivela ancora delle pecche di un sistema, il Face ID, che evidentemente sono lontane dall’essere risolte.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.