OnePlus 5: riprende l’aggiornamento Android Oreo con OxygenOS 5.0.1

Su OnePlus 5 la casa produttrice ha deciso, pochi giorni fa, di interrompere il roll out dell’aggiornamento stabile ad Android 8.0 Oreo tramite OxygenOS 5.0. Il motivo riguardava dei bug che però non erano stati svelati dall’azienda cinese. Adesso il roll out è stato finalmente ripreso, e l’azienda sta mandando gli update con una nuova versione dell’interfaccia: OxygenOS 5.0.1. Trattasi di aggiornamenti OTA, quindi che arrivano con una semplice notifica sulla barra di stato da confermare.

Stavolta sono stati rivelati anche i bug che l’azienda ha corretto nella nuova build per OnePlus 5. Nello specifico c’erano dei problemi nell’utilizzo di applicazioni di terze parti per la fotocamera. Inoltre, si erano verificati anche problemi di rete per quanto riguarda i gestori telefonici europei. Purtroppo però il nuovo aggiornamento OxygenOS 5.0.1 basato su Android Oreo non è compatibile con gli smartphone con il bootloader sbloccato.

Se volete installare l’update, dovete bloccare di nuovo il bootloader, altrimenti non vi arriverà. In alternativa, potete trovare il firmware e flasharlo manualmente. Non sappiamo a cosa sia dovuta questa decisione di non rendere l’aggiornamento compatibile con gli OnePlus 5 per i quali i possessori hanno sbloccato il bootloader. Se il vostro bootloader è bloccato e non avete ancora ricevuto la notifica dell’update, potete andare su Impostazioni, Info sul telefono, Aggiornamenti software per forzarne l’arrivo qualora sia disponibile. Altrimenti non vi resta che attendere.

fonte

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it