Home » Software » ColorOS 7 è ufficiale: novità e tempi di aggiornamento per Oppo e Realme
oppo coloros 7

ColorOS 7 è ufficiale: novità e tempi di aggiornamento per Oppo e Realme

di Michele Ingelido

Oppo ha presentato ufficialmente la nuova versione major della sua personalizzazione di Android: ColorOS 7 basata su Android 10. Adesso conosciamo tutte le sue novità ed anche la roadmap con gli smartphone che riceveranno l’aggiornamento. Un update importantissimo che, a giudicare da tutte le novità presentate, rappresenterà un grande salto di qualità per i possessori dei dispositivi del brand supportati. Tra design e funzionalità c’è davvero molta carne al fuoco: andiamo a scoprire insieme ogni novità.

Design

Partendo dall’estetica, è stata semplificata e resa molto più leggera alla vista, con aggiustamenti anche ai colori. Non c’è stato un re-design completo rispetto alla precedente versione, quindi gli utenti non dovrebbero trovare difficoltà a familiarizzarci. Tuttavia è stata data più aria all’interfaccia tramite una maggiore quantità di spazi vuoti, mentre i colori sono stati ottimizzati per essere più piacevoli alla vista.

Sulla ColorOS 7 troviamo 4 design differenti per le icone e il nuovo font OPPO Sans con caratteri ideati da Zhu Zhiwei di Hanyi Fonts e dalla celebre agenzia di design Pentagram che si è occupata dei caratteri occidentali. Il font non è stato creato esclusivamente per l’interfaccia ma è utilizzabile da tutti.

A livello estetico sulla nuova UI troviamo anche l’attesissima Dark Mode a livello di sistema operativo che supporta anche le app di terze parti e si può programmare per l’attivazione automatica a determinate ore del giorno o della notte. Insieme alla Dark Mode è stato implementato anche un filtro (opzionale) per la protezione della vista.

Funzionalità

Sulla ColorOS 7 troviamo anche parecchie funzionalità nuove tra cui la Focus Mode per staccarsi dal proprio smartphone per un determinato ammontare di tempo e il passaggio automatico alla modalità guida quando lo smartphone si connette a un’auto via Bluetooth. Interessante anche il rinnovamento del Game Space e dell’assistente virtuale Breeno che adesso è più intelligente e vanta una modalità senza mani e una per la guida, nonchè il supporto ad azioni automatizzate in base all’orario e alla posizione.

E’ stata inoltre implementata una modalità a mezzo schermo per mostrare informazioni su delle piccole carte nella parte inferiore senza occupare il display intero, e un nuovo tasto Flashback per passare da un’app all’altra senza però abbandonare quella precedente in quanto rimarrà comunque un riquadro che continuerà a mostrarla (potenzialmente utilissima in alcuni ambiti tra cui il gaming).

ColorOS 7 contiene un nuovo gestore di password di Google, e novità per la fotocamera, tra cui una nuova interfaccia dell’app fotocamera, la modalità ritratto 2.0, un nuovo video editor di nome Solop, una stabilizzazione migliorata e la modalità notte. E’ stato inoltre introdotto lo screenshot con tre dita e il nuovo protocollo di trasferimento dati tra dispositivi di più brand creato da Oppo, Xiaomi e Vivo in collaborazione con tanti altri marchi.

Prestazioni

Migliorano sensibilmente anche le performance, con una maggiore velocità di avvio delle app (secondo Oppo le app si aprono il 25% più velocemente), una fluidità di sistema aumentata del 30% e una gestione della RAM migliorata del 40% rispetto a ColorOS 6. La reattività al touch nel gaming migliora del 15%, mentre il frame rate aumenta del 19%. Si tratta indubbiamente di percentuali molto alte che testimoniano un impegno nell’ottimizzazione delle performance non indifferente.

Aggiornamento ColorOS 7: roadmap Oppo

oppo coloros 7

Oppo Reno3, che sarà ufficiale a Dicembre con supporto alla connettività 5G, sarà il primo smartphone ad avere la ColorOS 7 già preinstallata. L’azienda cinese ha svelato in India anche la roadmap dell’aggiornamento a ColorOS 7 che si dividerà in fasi e partirà dal mercato asiatico. Di seguito i primi smartphone che riceveranno l’aggiornamento in data 25 Novembre.

  • Oppo Reno
  • Reno 10x zoom
  • Reno Ace

A Dicembre toccherà a un solo dispositivo:

  • Oppo Reno2

Seguiranno, nel primo trimestre del 2020:

  • Oppo Reno2 Z
  • Reno Z
  • Find X in tutte le sue varianti
  • R17
  • R17 Pro
  • K5

Infine, nel secondo trimestre del 2020 si aggiorneranno a ColorOS 7 e Android 10 i seguenti smartphone:

  • Oppo R15
  • K3
  • A9
  • A9x
  • A11
  • A9 (2020)

Aggiornamento ColorOS 7: roadmap Realme

Anche i dispositivi del sub-brand Realme riceveranno l’aggiornamento alla ColorOS 7 basata su Android 10, ma più in ritardo rispetto a quelli di Oppo. Si partirà infatti da Febbraio 2020, mese in cui si aggiorneranno:

  • Realme X
  • Realme 3 Pro

A Marzo 2020 sarà la volta di:

  • Realme Q
  • Realme 5 Pro

Infine, sempre a Marzo 2020 ma più in là durante il mese, si aggiornerà la coppia dei dispositivi più costosi del brand:

  • Realme X2
  • Realme X2 Pro

Sappiamo che sempre nel Q1 2020 si aggiornerà Realme XT, mentre nel Q2 toccherà a Realme 3, 3i e 5. L’ultimo ad aggiornarsi dovrebbe essere Realme 2 Pro nel Q3.

fonte, via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti