Home » News » Display a 120 Hz? Già superati: Xiaomi e Nubia preparano i 144 Hz

Display a 120 Hz? Già superati: Xiaomi e Nubia preparano i 144 Hz

di Michele Ingelido

I display ad alta frequenza di aggiornamento sono stato uno dei trend del 2019 sul mercato degli smartphone. Dopo i 90 Hz, quest’anno arriveranno sul mercato italiano i primi dispositivi con display dal refresh rate di 120 Hz, che garantiranno un’esperienza visiva ancora più fluida di quanto visto finora. Ma a quanto pare questa tecnologia sta già per essere surclassata: Xiaomi e Nubia stanno infatti preparando i loro ultimi smartphone ad una frequenza di aggiornamento di ben 144 Hz.

Nel caso di Xiaomi non si tratta nemmeno di un dispositivo inedito: il vice presidente Lu Weibing ha infatti pubblicato su Weibo un video in cui mostra il Redmi K30 5G in modalità 144 Hz. Ciò sta a significare che sebbene il display di questo smartphone sia stato definito dall’azienda a 120 Hz è effettivamente in grado di supportare anche i 144 Hz a livello hardware. Di conseguenza dobbiamo aspettarci un aggiornamento software per questo terminale che abiliti questa modalità. Purtroppo però non sappiamo quando arriverà.

Nubia sta invece lavorando ad un nuovo smartphone da gaming della serie Red Magic e, secondo uno screenshot pubblicato su Weibo dal CEO, avrà un display con frequenza di aggiornamento massima a 144 Hz. Il dispositivo sarà anche dotato del supporto alle reti 5G. Sarà inoltre equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 865 (abbinato naturalmente a un modem Snapdragon X55) e con una tripla fotocamera posteriore. Non è esclusa l’esistenza di una variante con il solo 4G.

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti